0 0
Read Time:3 Minute, 27 Second

L’inglese della Beta e il vicentino della GasGas hanno dominato le due giornate della prima prova Tricolore

Dario Agrati

Se il buongiorno se vede dal mattino, il primo round dei Campionati Assoluti d’Italia Enduro 2022, andato in scena nel weekend del 5 e 6 marzo ad Andora, è risultato un vero e proprio “Mundialito” della specialità in un autentico antipasto di quello che potrebbe essere quest’anno il Mondiale EnduroGP che avrà inizio proprio a fine mese con il GP d’Italia Enduro a Sanremo-Arma di Taggia. Basti dire che dei 216 partenti che hanno contenuto il tetto massimo di 220 ammessi al via, ben 42 piloti erano stranieri in rappresentanza di 14 nazioni provenienti da un po’ tutta Europa (soprattutto Gran Bretagna, Spagna, Francia, Belgio, Germania, Svizzera, Svezia, Finlandia, Norvegia, Repubblica Ceca, oltre a Australia, Brasile, Cile. 

bravo oldrati

—  

Grandi protagonisti della sfida per la vittoria Assoluta sono stati l’inglese Brad Freeman (Beta 300 2T), vincitore delle due giornate di gara, e il vicentino Andre Verona (GASGAS), quest’ultimo al debutto nella classe 450 4T in un confronto tra moto 2T – 4T anche per il primato tecnico che ha visto Case e team lavorare intensamente per tutto il periodo invernale. Dietro a Freeman e Verona hanno brillato sempre nella classifica assoluta altri piloti di lingua inglese; il neozelandese Hamish MacDonald (Sherco-CH Racing 300 4T) terzo a quarto, Steve Holcombe (Beta 350 4T) anch’esso con una quarta e terza posizione, Nathan Watson (Honda-RedMoto 450 4T) una volta quinto. Molto bene nella classifica assoluta anche il bergamasco Thomas Oldrati (Honda-RedMoto 25 4T) settimo e sesto.

doppietta

—  

Nelle singole classi tutti i vincitori hanno centrato la doppietta; 125 2T Kevin Cristino (Fantic), 250 2T Soreca (MRG–ASI-Sherco), 300 2T Matteo Cavallo (TM-Boano), 250 4T Oldrati, 450 T Verona, Junior Manolo Morettini (Honda-RedMoto 250 4T). Assente per la frattura della clavicola sinistra in allenamento il campione del mondo 2022 della classe E2 Wil Ruprecht cha avrebbe dovuto debuttare sulla Sherco, mentre Alex Salvini (Fantic) nella seconda speciale di sabato ha riportato una lesione ai legamenti del ginocchio destro. Prossima sfida il 18-19 marzo in Friuli a Grado (GO).

Classifiche campionato dopo una prova

Assoluta: 1. Freeman (Gbr-Beta), punti 40; 2. Verona (Ita-GASGAS), 34; 3. MacDonald (Nzl-Scherco), Holcombe (Gbr-Beta), 28; 5. Oldrati (Ita-Honda-RedMoto), 19; 6. Milner (Aus-TM-Boano), 18; 7. Etchells (Gbr-Fantic), Watson (Gbr-Honda-RedMoto), 14; 9. Kytonen (Fin-Honda-RedMoto), 13; 10. Martini (Ita-GASGAS), 12; 11. Persson (Swe-Husqvarna), 11; 12. Bernardini (Honda-RedMoto), 10; 13. Charlier (Husqvarna-Zanardo), 8; 14. Cavallo (Ita-TM-Boano), 4; 15. Cristino (Ita-Fantic), Pavoni (Ita-TM-Boano), 3.

Classe 125 2T: 1. Cristino (Fantic) punti, 40; 2. Scardina (Fantic), Verzeroli (KTM), 32; 4. Colorio (Husqvarna-Osellini), 26; 5. Mei (Beta), 20.

Classe 250 2T: 1. Soreca (MRG–ASI-Sherco) punti, 40; 2.Minot (KTM), Philippaerts (TM-Boano), 32; 4. Micheluz (Husqvarna-Osellini), 24; 5. Recchia (TM), 23.

Classe 300 2T: 1. Cavallo (TM-Boano), punti 40; 2. Macoritto (Fantic), 32; 3. Lesiardo (Sherco), 30; 4. Goggia (KTM), 26; 4. Da Canal (Fantic), 24.

Classe 250 4T: 1. Oldrati (Honda-RedMoto) punti, 40; Pavoni (TM-Boano), 34; 3. Moroni (Honda-RedMoto), 30; 4. Traini (Husqvarna), 26; 5 Magri (KTM), 21.

Classe 450 4T: 1. Verona (GASGAS) punti, 40; 2. Martini (GASGAS), 34; 3. Bernardini (Honda-RedMoto), 30; 4. Gardiol (KTM), 26; 5. Traversi (Husqvarna-Osellini), 22.

Junior “Under 23”: 1. Morettini (Honda-RedMoto), punti 40; 2. Rinaldi (GASGAS-GTG), 34; 3. Facchetti (Fantic), 30; 4. Fabris (Husqvarna-Osellini), Bernini (GASGAS-GTG), 23.

Stranieri: 1. Freeman, punti 40; 2. Holcombe, MacDonald, 32; 4. Milner, 21; 5. Watson, Persson, 20; 7. Kytonen, 19; 8. Etchells, 18; 9. Ahlin, 12; 10. Crivillin, Betriu, Charlier, 10. 

Fonte: https://www.gazzetta.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *