0 0
Read Time:2 Minute, 50 Second

Il mondo delle bici elettriche è in costante espansione, insieme a quello dei monopattini. Si tratta dei nuovi mezzi per il futuro, che consentono di muoversi con facilità per le vie della città, per raggiungere il luogo di lavoro o per fare commissioni velocemente, senza l’ansia del traffico, delle ZTL e dei parcheggi nelle aree urbane.

In commercio esistono dei kit di conversione speciali, che permettono di trasformare qualsiasi bicicletta normale in una e-bike. Quello di cui vogliamo parlarvi oggi si chiama Livall Pikaboost, kit “plug and play” che si monta in pochi secondi su qualsiasi bici, un’operazione molto semplice per tutti, che consentedi avere una bici elettrica in un attimo.

Come funziona il kit

Livall ha creato questo nuovo prodotto che, come ormai molto spesso accade per le nuove invenzioni da lanciare sul mercato, è stato caricato su una piattaforma di crowdfunding. Servono chiaramente dei fondi per finanziare la ricerca e lo sviluppo necessari per rendere il nuovo kit un prodotto reale e quindi vendibile sul mercato. Pikaboost è un motore/batteria/controller all-in-one che va a lavorare sulla ruota posteriore della bicicletta. Si può montare a qualsiasi bici e la trasforma in una e-bike in pochi istanti.

Il kit per bici elettriche alla portata di tutti

E-bike conversion kit, è questo il nuovo prodotto (ne abbiamo visti di simili in passato). Il vantaggio più significativo è dato dal fatto che non serve un meccanico o tecnico specializzato, perché il montaggio in questo caso può essere eseguito da chiunque. Basta meno di un minuto per assemblare il tutto e il kit può essere spostato da una bici a un’altra in pochissimi secondi, senza attrezzi e/o personale esperto.

Il Pikaboost può essere assicurato alla bicicletta sul tubo reggisella, grazie a un particolare meccanismo di bloccaggio che è stato ideato dagli stessi progettisti. E non è tutto, perché il nuovo kit di conversione per e-bike vanta anche un sistema di assorbimento delle vibrazioni che rende il fissaggio stabile a qualsiasi condizione; in questo modo è impossibile che il kit perda contatto con la ruota o si sganci dalla bici.

La tecnologia AAR, Automatic Adaptive Rate, gestisce l’assistenza; si tratta nello specifico di sensori e un software che, con l’uso, imparano a gestire l’assistenza in modo dinamico e la adattano alle situazioni e ai bisogni specifici durante la guida. Il kit si adatta perfettamente a qualsiasi pneumatico e bicicletta. La batteria è composta da 18 celle 18650 al litio da 3.5 Ah per un totale di 234 Wh. Il Pikaboost pesa solo 3 kg e garantisce un’autonomia di 30 chilometri.

Il nuovo kit di conversione per bici elettrica si serve di un sistema di recupero dell’energia che agisce in maniera differente a seconda della modalità di assistenza scelta: Cruise, assistenza costante e recupera energia solo in discesa, modalità Roll, recupera energia anche in piano e fornisce assistenza solo in salita, Exercise, costante recupero di energia. Sensori di frenata, di slittamento e di caduta sono i sistemi di sicurezza, che consentono di interrompere la spinta del motore. La luce posteriore integrata funziona anche come luce di stop, grazie al collegamento con la leva dei freni. Per la campagna di crowdfunding si può versare un contributo base a partire da 299 dollari, i primi finanziatori riceveranno il kit da marzo 2023.

Fonte: https://motori.virgilio.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *