0 0
Read Time:2 Minute, 11 Second

Sul circuito di San Juan Villicum lo spagnolo della Ducati si prende anche la seconda manche. Vanificata la vittoria del rivale turco nella prova del mattino. E ora il distacco sale a 82 punti. Match point in Indonesia

Alvaro Bautista va di fretta. In pista semina gli avversari con un ritmo insostenibile per tutti. E in classifica si avvicina ad ampie falcate al titolo iridato in Superbike. Lo spagnolo della Ducati fa sua anche gara 2 a San Juan Villicum, in Argentina, vanificando la reazione d’orgoglio del rivale Toprak Razgatlioglu nella Superpole Race. Il pilota turco paga 82 punti di distacco nel Mondiale. Se la passa peggio Jonathan Rea, terzo nelle due gare della domenica e staccato di 98 punti. Numeri che offrono a Bautista il primo match point in Indonesia tra tre settimane.

superpole race

—  

Razgatlioglu aveva concluso il suo sabato argentino con un quindicesimo posto, figlio di una scivolata nelle prime battute. Il riscatto arriva nella Superpole Race. Al via è Rea a scattare meglio di tutti, seguito proprio da Toprak, mentre Bautista resta sornione in terza posizione. Jonathan tiene il comando fino al quinto passaggio, quando una sbavatura lo retrocede dietro ai due rivali. La lotta per la vittoria diventa un affare tra il leader del Mondiale Alvaro e il campione in carica. Bautista culla il sogno della vittoria, ma, all’ultimo giro, Razgatlioglu inventa un sorpasso magistrale. Terzo Rea, che precede l’altra Ducati di Micheal Rinaldi e la Kawasaki di Alex Lowes. A punti anche Iker Lecuona, Axel Bassani, Xavi Vierge e Loris Baz. 

gara 2

—  

La partenza sorride a Rinaldi, che va al comando davanti alle Kawasaki di Rea e Lowes. Jonathan tenta di prendersi la leadership per scappare, ma un doppio errore in frenata lo ricaccia in sesta piazza al secondo passaggio. Risalgono nei giri seguenti Bautista e Razgatlioglu, che si portano all’inseguimento della Ducati numero 21. In un paio di tornate, prima Alvaro e poi Toprak si liberano di Michael e fanno il vuoto. Il campione del mondo forza le staccate, varia le linee, ma decimo dopo decimo, giro dopo giro, vede la sagoma di Bautista allontanarsi. Lo spagnolo è leggermente più lento rispetto alla manche di ieri, ma l’andatura è sufficiente per assicurarsi la gara. Rea, terzo, vince il derby tra Kawasaki con Lowes. Quinto Rinaldi, davanti a Vierge, Lecuona, Locatelli, Redding e Van der Mark. A punti anche Laverty, Gerloff, Fores, Ottl e Mahias. Giornata nera per Bassani, ventesimo e penalizzato per un contatto con Baz.

La classifica

—  

Questa la classifica piloti a due round dal termine della stagione:

Fonte: https://www.gazzetta.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *