0 0
Read Time:2 Minute, 4 Second

In Qatar debutterà la M2 CS Racing, la prima safety car da corsa del Motomondiale. Grafica celebrativa per il 50° anniversario di Bmw M, luci ad alta visibilità e motore da 450 Cv per il mostro bavarese

Luca Frigerio

Il 6 marzo, in Qatar, si spegneranno ufficialmente i semafori del primo round della MotoGP 2022 e sia squadre che piloti sono pronti a iniziare questa nuova stagione di corse. Le novità, però, non riguardano soltanto le due ruote: infatti, continua la presenza di Bmw sui campi di gara del Motomondiale e, per festeggiare il 50° anniversario del reparto M, la casa di Monaco ha tolto i veli alla nuova safety car del massimo Campionato Mondiale di moto: ecco la M2 CS Racing.

PRONTA A CORRERE

—  

Per la prima volta nella storia delle safety car della MotoGP ci sarà una vera e propria vettura da corsa. Infatti, la Bmw M2 CS Racing che affronterà i giri di ricognizione delle 21 gare in programma quest’anno è la stessa che viene usata nei campionati monomarca della casa bavarese. Ovviamente, per renderla più riconoscibile e in regola con le caratteristiche richieste da questo tipo di auto sono state aggiunte le luci sopra al tetto e all’interno dei paraurti (così anche da aumentare la visibilità della vettura) e una grafica d’impatto su base bianca che, oltre a riprendere il tipico tricolore della Bmw M, crea un effetto di semicerchi concentrici nello stile del logo della casa dell’elica.

L’ARMATA BAVARESE

—  

L’abitacolo è stato completamente alleggerito con sedili e comandi da corsa, pulsantiere racing e l’aggiunta del rollbar per irrigidire la struttura. Per migliorare la dinamica di guida della M2 CS Racing i tecnici hanno studiato un Abs e un controllo di trazione dedicato e, per scaricare tutta la potenza a terra, c’è un differenziale meccanico a slittamento limitato. Ma il cuore pulsante di questo mostro a quattro ruote è il sei cilindri in linea longitudinale da ben 450 Cv scaricati sull’asse posteriore. Questa nuova safety car dal Dna corsaiolo verrà affiancata nel corso del campionato dall’intera squadra bavarese composta da M3 Competition, M4 Competition, the Bmw M5 CS, M8 Competition Gran Coupé, X5 M Competition Medical Car e due M 1000 RR Safety Bikes. Chiude l’armata la i4 M50, safety car 100% elettriche che segue la Fim Enel MotoE World Cup.

Fonte: https://www.gazzetta.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.