0 0
Read Time:2 Minute, 49 Second

Nell’era in cui stiamo vivendo, in cui le motorizzazioni a zero emissioni ormai sembrano assolutamente essere il futuro della mobilità, non possiamo parlare solo di auto. Sono tantissime infatti le vetture a zero emissioni oggi sul mercato, la transizione energetica continua senza sosta, a piccoli passi, per un futuro ecosostenibile.

Oltre alle macchine però ci sono i mezzi alternativi, quali ad esempio le eBike o i monopattini elettrici (la cui regolamentazione è appena stata modificata per aumentare la sicurezza stradale) e ancora di scooter (di recente ne abbiamo visti di innovativi) e moto a zero emissioni. Tra queste ultime sbuca oggi sul mercato internazionale una nuova supermotard eccezionale, con forcellone monobraccio in alluminio e un telaio a doppia trave (anch’esso in alluminio) al di sotto del quale è stato ‘piazzato’ il vano batterie. Pesa 133 kg e eroga 134 CV, con un rapporto potenza/peso leggermente superiore a 1. Fantastico!

La moto elettrica Axiiz Liion

La nuova moto elettrica ‘dei record’ è costruita a Loures, in Portogallo, e al momento promette già delle prestazioni da urlo, degne di quella che potremmo definire una supermoto. È Axiis l’azienda che si sta occupando dello sviluppo della supermotard elettrica, una realtà nata grazie ad un gruppo di amici, che produce componenti per moto da fuoristrada. Liion è il nuovo progetto al quale il gruppo sta lavorando dal 2019.

Finalmente, dopo quasi tre anni di progettazione su carta, si è passati allo sviluppo e alla prova su strada. La moto elettrica che ne è uscita è assolutamente molto interessante. Innanzitutto il nome, come anticipato, è Liion, che significa Leone, e già dice molto di questa nuova due ruote. Oltre alle caratteristiche già descritte su telaio, peso, potenza, possiamo aggiungere che il forcellone è controllato da un ammortizzatore Öhlins completamente regolabile. La moto elettrica di nuova generazione possiede anche una robusta forcella a steli rovesciati WP e un impianto frenante Brembo.

Axiis Liion è la portoghese dei record

Oltre ad essere esteticamente bella e unica nel suo genere, con un look molto particolare, sono anche i numeri a stupire. Innanzitutto il rapporto peso/potenza (133 kg/134 CV) che, come già anticipato, è leggermente superiore a 1. Ma c’è un altro dato che fa rizzare i capelli, quello riguardante la coppia eccezionale: 720 Nm disponibili da subito, appena si gira l’acceleratore. La nuova motocicletta elettrica dei record Axiis Liion è alimentata da un set di batterie da 12 kWh in grado di assicura un’autonomia di 250 km nella guida urbana (come dichiarano i costruttori).

La nuova supermotard dei record

Axiis Liion è la nuova moto elettrica dei record

Prestazioni talmente elevate che ad alcuni potrebbe venire il dubbio che siano complesse da controllare, soprattutto la coppia, che in accelerazione potrebbe dare problemi di aderenza alla gomma posteriore. Ma Axiis ha pensato a tutto, e ha quindi realizzato un sistema elettronico che consente di modulare l’erogazione di potenza e coppia, in modo che siano sempre gestibili dal pilota. Al momento i dati che abbiamo in mano sono quelli appena descritti, niente più niente meno. Non sappiamo ancora nulla per quanto riguarda la produzione in serie (si tratta di un prototipo) e quindi il prezzo di listino. La nuova Liion sta entrando solo ora nella sua fase di produzione e l’azienda è in cerca di investitori. Ci conviene quindi attendere per ulteriori sviluppi.

Fonte: https://motori.virgilio.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.