0 0
Read Time:3 Minute, 12 Second

Dopo il rinvio, domenica 27 febbraio Matterley Basin ospiterà le prime due manche stagionali di MXGP e MX2. Romain Febvre (Kawasaki) c’è ma rientra dall’infortunio, Tim Gajser (Honda) il punto di riferimento con Jeffrey Herlings (Ktm) out

Matteo Solinghi @ TeoSic58

Il primo cancelletto della stagione MXGP 2022 è pronto ad abbassarsi: anche se con una settimana di ritardo, visto che la tempesta Eunice che ha colpito la Gran Bretagna ha fatto rinviare la prima gara del Mondiale dal 20 al 27 febbraio. Non è stato, a dire il vero, un lungo inverno se paragonato a quello 2020-2021, quando i piloti – causa emergenza sanitaria – sono stati costretti a iniziare la stagione del Mondiale solamente in giugno. Poco più di 3 mesi dopo il round conclusivo di Mantova, con la caduta di Romain Febvre (Kawasaki) che per modalità di esecuzione ha tanto ricordato quella di Ryan Villopoto a Pietramurata nel 2015, di fatto spianando la strada verso la vittoria a Jeffrey Herlings (Ktm), i piloti di MXGP e MX2 sono pronti a darsi di nuovo battaglia sul tracciato di Matterley Basin, in Gran Bretagna.

mxgp: gajser parte favorito

—  

Con Romain Febvre non in condizioni ottimali dopo l’infortunio rimediato al Parigi Supercross e Jeffrey Herlings out per una banale caduta durante il foto shooting di inizio anno, è inevitabilmente Tim Gajser (Honda) il favorito per il GP della Gran Bretagna e più in generale dell’inizio di stagione. Ma occhio a sottovalutare la new entry della categoria Maxime Renaux, che agli Internazionali di Francia ha dimostrato di essersi già cucito addosso la 450. Sempre in casa Yamaha, Jeremy Seewer sembra essere particolarmente in forma, mentre Jorge Prado farà di tutto per regalare la prima gioia al team De Carli con le Gas Gas. Ben Watson (Kawasaki), Glenn Coldenhoff (Yamaha), Ruben Fernandez (Honda 114 Motorsport), Pauls Jonass (Husqvarna) e Thomas Kjer Olsen (Diga Procross Ktm) sono tutti piloti che possono puntare alla Top 10, senza scordarci del nostro Alessandro Lupino (Beta Sdm Corse).

mx2: il terzetto magico

—  

Ktm si affida a Tom Vialle per risollevare un inizio di 2022 poco felice se si considera l’infortunio di Herlings e i risultati che faticano ad arrivare oltreoceano nell’AMA Supercross. Il francese, Campione del Mondo nel 2020, sarà al via del GP della Gran Bretagna con la nuova Ktm 250 Sx-F, che anticipa i model year 2023 della Casa austriaca. Jago Geerts (Yamaha), secondo solo al compagno di squadra Maxime Renaux lo scorso anno, è la stella di Yamaha. Sebbene preferisca i terreni morbidi, ha dato prova di saper andare forte anche su piste non sabbiose. Il terzetto delle meraviglie è completato da Mattia Guadagnini (Gas Gas), che proprio in occasione di Gara 2 dello scorso anno, a Matterley Basin ha colto la prima vittoria di manche in MX2. Occhio, poi, al duo Nestaan Husqvarna composto da Roan Van De Moosdjik e dal giovanissimo Kay De Wolf. E poi tante conferme, da Conrad Mewse (Ktm) a Simon Langenfelder (Gas Gas). Dietro al cancelletto di partenza anche Andrea Bonacorsi (Yamaha), dopo un’ottima stagione nell’Europeo 250.

MXGP 2022, Gran Bretagna: programma e dove vedere le gare in tv

—  

L’intera serie MXGP è disponibile acquistando il singolo evento (come il Gran Premio della Gran Bretagna) o l’abbonamento stagionale su mxgp-tv.com, mentre Eurosport Player trasmetterà in diretta da Matterley Basin le quattro manche della domenica. Infine, Rai Sport ha prolungato l’accordo con Infront Moto Racing per trasmettere MXGP e MX2 per altri due anni. Di seguito il programma per il primo weekend del Mondiale.

13.15 MX2 Gara 1

14.15 MXGP Gara 1

16.10 MX2 Gara 2

17.10 MXGP Gara 2

Fonte: https://www.gazzetta.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.