0 0
Read Time:2 Minute, 43 Second

Dopo aver vinto il titolo Costruttori e quello squadre nel 2021, il team Ducati vuole continuare a guardare tutti dall’alto in MotoGP sperando di poter coronare il sogno di un titolo piloti che manca dal lontano 2007 con il successo di Casey Stoner. Per fare tutto ciò da Borgo Panigale hanno lavorato giorno e notte per mettere a disposizione una due ruote capace di sprigionare potenza e cavalli al momento giusto, una Ducati Desmosedici GP per dominare tra le piste di tutto il mondo.

Desmosedici GP-22, il ritorno del rosso Ducati

La nuovissima Ducati Desmosedici GP-22, questo il nome della moto che correrà il Motomondiale nel 2022, è stata presentata lunedì 7 febbraio 2022 e ha sin da subito rapito gli appassionati delle due ruote. L’emozione è stata visibile anche negli addetti ai lavori come L’AD Claudio Domenicali e i piloti Jack Miller e Francesco Bagnaia.

Pecco e Jack, che l’anno scorso hanno formato una coppia perfetta per le corse della Rossa di Borgo Panigale in giro per il mondo, sono stati confermati anche per la nuova stagione e potranno correre con una moto che ha tante novità. Una su tutte, stilistica, sta nella livrea. Dal 2003, anno di debutto nella MotoGP, per la prima volta l Ducati si veste del suo iconico rosso, che rende la due ruote accattivante, pungente e soprattutto temuta.

Il missile di Borgo Panigale, scattante come non mai, metterà di certo a dura prova i nervi di Case come Yamaha, Aprilia e Suzuki, che proveranno a contendere il titolo al team italiano.

Ducati, la presentazione del team e dei partner

Oltre al nuovo “Rosso Ducati”, tante altre novità sono state rese note nella presentazione della nuova Desmosedici GP-22. Il team Ducati, dopo aver tolto i veli alla prima moto elettrica che correrà in Moto E , ha infatti annunciato che potrà puntare ancora una volta sul supporto del suo title partner Lenovo, leader tecnologico mondiale nel mercato di devices, servizi, soluzioni e infrastrutture. Grazie alle sue tecnologie smart, Lenovo è stato fondamentale nel permettere alla squadra italiana di raggiungere i successi ottenuti nella scorsa stagione.

Il 2022 di Lenovo e Ducati sarà accompagnato da una collaborazione che punta a far consolidare e avanzare il progetto “Remote Garage”, una soluzione che permette agli ingegneri di ricevere i dati della moto in tempo reale e interagire con il box lavorando da remoto.

L’amministratore delegato di Ducati Motor Holding Claudio Domenicali ha commentato soddisfatto: “Le Desmosedici GP del team ufficiale avranno per la prima volta nella nostra storia in MotoGP una nuova livrea Rosso Ducati, lo stesso colore delle moto che vendiamo ai nostri appassionati clienti. Un segno e una testimonianza del legame sempre più stretto fra le moto che sviluppiamo per le competizioni in pista e quelle che ogni Ducatista può acquistare”.

Ducati, la Desmosedici di Bagnaia e Miller

La nuova Desmosedici GP-22 di Bagnaia e Miller per la MotoGP

Anche Pecco Bagnaia non sta più nella pelle: “La Desmosedici GP in questa nuova colorazione è ancora più bella e non vedo l’ora di tornare a gareggiare con lei. L’obiettivo per questa stagione sarà come sempre quello di migliorare costantemente e riuscire ad essere competitivo in ogni gara. Punteremo a riportare il titolo piloti MotoGP“.

Fonte: https://motori.virgilio.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.