0 0
Read Time:2 Minute, 3 Second

Il nuovo tracciato fa il debutto nel Motomondiale dopo aver deciso la sfida tra Razgatlioglu e Rea in Superbike. L’Indonesia torna a ospitare il campionato dopo 25 anni

È uno dei nuovi ingressi nel Mondiale MotoGP 2022. Guai a considerare, però, il GP d’Indonesia come una new entry assoluta. Infatti il paese dell’Asia sudorientale ha già ospitato il Motomondiale nel 1996 e nel 1997. In entrambe le occasioni, la gara si svolse sul tracciato di Sentul, mentre stavolta sarà Mandalika a ospitare l’evento. Si tratta di un circuito completamente nuovo, che è entrato subito nella storia delle due ruote assegnando il titolo iridato in Superbike nel 2021 a Toprak Razgatlioglu.

CARATTERISTICHE

—  

Il tracciato di Mandalika è stato realizzato sull’Isola di Lombok, una località turistica. I primi lavori hanno avuto inizio nell’ottobre 2019 e si sono conclusi nel novembre 2021, proprio a ridosso dell’ultimo appuntamento del Mondiale Superbike. Il circuito misura 4,32 km e ha 17 curve. La capacità del Grand Stand Seating del circuito di Mandalika può raggiungere più di 50.000 posti a sedere, mentre l’Area Non-Seated, ossia la tribuna in piedi, può ospitare fino a 138.000 persone.

CITTADINO

—  

Quello di Mandalika è un circuito piuttosto particolare. Si potrebbe definire un tracciato quasi cittadino, dato che incorpora alcune strade pubbliche normalmente impiegate dal traffico locale. Dunque un numero considerevole di infrastrutture utilizzate per il circuito è rimovibile, in modo da consentire il ritorno alla normale viabilità. Un elemento piuttosto raro nel panorama del Motomondiale.

ITALIA

—  

L’Indonesia ha ospitato il Motomondiale in due occasioni. I piloti italiani possono sperare di rinverdire i fasti del 1997. In quella stagione, Valentino Rossi conquistò la vittoria in 125, mentre Max Biaggi si impose in 250. Entrambi si sarebbero laureati campioni del mondo nelle rispettive categorie al termine dell’annata. Il maggior numero di successi su questo tracciato, però, spetta al Giappone, con tre centri grazie a Masaki Tokudome, Tetsuya Harada e Tadayuki Okada. Chissà se Mandalika porterà fortuna a Mario Aji, il primo pilota indonesiano in Moto3 a gareggiare nel GP di casa.

motogp, gli orari dei test

—  

I test a Mandalika si svolgeranno dall’11 al 13 febbraio. Questi gli orari delle prove ufficiali:
Venerdì 11 febbraio
Dalle 2 alle 10, ora italiana (10-18 locali)
Sabato 12 febbraio
Dalle 2 alle 10, ora italiana (10-18 locali)
Domenica 13 febbraio
Dalle 2 alle 10, ora italiana (10-18 locali)

Fonte: https://www.gazzetta.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.