0 0
Read Time:2 Minute, 37 Second

Il ventiquattrenne inglese della Husqvarna fa doppietta dopo il trionfo nel round di apertura. Assente Lettenbichler

Il ventiquattrenne inglese Billy Bolt ha vinto il 5 febbraio la seconda prova del Campionato del Mondo Fim SuperEnduro 2021/2022 disputata al Papp Laszlo Sportarena di Budapest in Ungheria. Già dominatore del round d’apertura di campionato lo scorso inizio dicembre in Polonia, il pilota del Team Husqvarna Factory Racing anche a Budapest ha confermato la propria superiorità facendo sua la pole position delle qualifiche e il miglior tempo della SuperPole, imponendosi successivamente in due delle 3 Gare della serata.

bolt allunga

—  

Grazie ai punti conquistati, Bolt ha ulteriormente rafforzato la propria leadership anche nella classifica iridata con 35 punti di vantaggio a tre round dalla fine del campionato. La serata è iniziata perfettamente per Bolt, qualificandosi con oltre un secondo di vantaggio sugli avversarti accendo per primo al cancello di partenza di Gara-1. Scattato molto bene ha preso subito il comando anche se a tre minuti dalla fine ha commesso un piccolo errore che ha spianato la strada al successo del polacco Taddy Blazusiak (GasGas). In Gara-2, Bolt si è portato al terzo posto dopo solo tre curve, passando poco dopo secondo. Dopo essere passato con calma al secondo posto, ha preso successivamente il comando nonostante il tempo perso nel superare un concorrente fino a tagliare in prima posizione il traguardo. Gara-3 tutta per Bolt che ha dominato dall’inizio alla fine concludendo con un vantaggio di 10 secondi sul secondo classificato. “Non è stata una gara facile” – Bolt, ha commentato all’arrivo – “Ma sono contento di avere con questa vittoria aumentato il mio vantaggio in campionato perché la pista era davvero stretta e con poca trazione era facile commettere errori. Qualifiche e SuperPole sono andate bene, ma poi in Gara1- ho faticato a trovare il ritmo migliore”.

enduro, gli altri

—  

A sorprendere è stato Taddy Blazusiak; bravissimo a fare suo il secondo grandino del podio davanti all’inglese Jonny Walker (Beta). Da sottolineare l’assenza del tedesco Manuel Lettenbichler (Ktm), secondo in Polonia e attualmente in riabilitazione dopo essersi fatto operare ai legamenti di un ginocchio a metà gennaio con l’obiettivo di essere pronto per l’inizio del Campionato Mondiale Estremo che prenderà il via il 5-7 aprile in Israele con la Minus 400. Bravo il valtellinese Sonny Goggia (Ktm) grande dominatore della classe Open del Campionato Europeo e solitario in vetta a questa classifica continentale. Prossima prova di campionato: 3 marzo Pais Arena, Gerusalemme, Israele, mentre le ultime due prove si disputeranno sempre al Sachsen Arenad di Riesa in Germania, il 19 e 20 marzo.

enduro, mondiale indoor, classifiche

—  

Round 2 Ungheria Classifica Assoluta
1. Billy Bolt (Gbr-Husqvarna) 60 punti
2. Taddy Blazusiak (Pol-GasGas) 50
3. Jonny Walker (Gbr-Beta) 46

Classifiche del campionato (dopo 2 round)
1. Bolt (Gbr-Husqvarna), punti 123
2. Haaker (Usa-Husqvarna), 88
3. Blazusiak (Pol-GasGas), 87
4. Walker (Beta), 87
5. Hoare (Gbr-GasGas), 56
6. Vieira (Por-GasGas), 55
7. Lettenbichler (Ger-Ktm), 48
8. Webb (Usa-Sherco), 47
9. Apolle (Ger-Beta), 41
10. Tarres (Spa-Yamaha), 24

Fonte: https://www.gazzetta.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.