0 0
Read Time:4 Minute, 19 Second

Il costruttore di Hamamatsu mette in mostra le nuovissime GSX-RR con Joan Mir e Alex Rins

Con l’inizio di una nuova stagione MotoGP™ dietro l’angolo, i preparativi del Team Suzuki Ecstar sono ben avviati per la stagione 2022 con Joan Mir e Alex Rins. Una GSX-RR rinnovata, migliorata non solo esternamente ma anche sotto la carenatura, l’intera squadra è altamente motivata e affamata di gloria. Il 2021 è stata una sfida difficile ma trovatisi costantemente in lotta per il successo, la squadra è riuscita a chiudere l’anno con Mir nella top 3 della classifica generale. L’obiettivo di quest’anno è semplice: podi, titoli e punti.

I due piloti Suzuki metteranno alla prova la nuova GSX-RR nei prossimi Test Ufficiali a Sepang e il feedback iniziale di entrambi è stato molto promettente, indicando una moto ben bilanciata e più competitiva.

Sia Mir che Rins hanno avuto una pre-stagione promettente, alternando allenamento alla pratica in pista. Dopo che Joan è arrivato terzo in campionato l’anno scorso, il suo obiettivo per il 2022 è chiaro: lottare per il primo posto. Alex mira ad aumentare la consistenza alla sua indubbia velocità e alle sue potenti prestazioni.

El Team Suzuki Ecstar presenta i suoi piani per il 2022

La GSX-RR del 2022 presenta un nuovo design estetico, con riflessi neri che aggiungono personalità ai familiari blu e argento. Da notare anche un logo aggiornato, una combinazione di stile retrò e moderno Suzuki che si trova sulla moto, abbigliamento, tute e camion della squadra.

Tutto questo è abbinato a un nuovo hashtag e slogan per la stagione 2022: #GearingUp. Questa nuova frase è progettata per ispirare i fan a unirsi alla squadra nella preparazione di un anno emozionante, ma anche per mostrare le intenzioni del team: un miglioramento delle prestazioni e l’idea di spingere in avanti rispetto al 2021.

“Mi sono preso un po’ di tempo durante l’inverno per rilassarmi e staccare la spina dopo una difficile stagione 2021. Sono stato felice di finire 3° in campionato, ma voglio di più, ed è stato importante resettare in modo da potermi concentrare al 100% per raggiungere il mio massimo. Il mio allenamento pre-campionato è andato bene e mi sento in forma e pronto ad andare all’attacco. Non vedo l’ora di tornare in moto. I test alla fine dell’anno scorso hanno mostrato un miglioramento delle prestazioni di cui sono felice, quindi ora è il momento di mostrare il nuovo design e fare qualche altro giro prima dell’inizio della stagione tra un mese circa”.

“La nuova GSX-RR ha un aspetto fantastico e ha anche delle buone prestazioni! Sono molto felice di essere vicino all’inizio di una nuova stagione. Mi sono allenato molto durante la pausa invernale, non solo in palestra ma anche sulla mia GSXR1000R stradale. Tuttavia, niente è paragonabile alla nostra moto da corsa. È bello incontrarsi con la squadra, siamo tutti concentrati sullo stesso obiettivo e ho fiducia in loro. Abbiamo tutti dimostrato di essere pronti a realizzare grandi cose. I giorni di test saranno importanti e siamo impazzienti di affrontare la prima gara in Qatar!”

Shinichi Sahara, Project Leader e Team Director del Team Suzuki Ecstar

“La pre-stagione è stata molto impegnativa con un sacco di lavoro, sia in Europa che in Giappone. Tutti hanno messo molto impegno nella preparazione di una nuova stagione in cui speriamo di essere più competitivi. Abbiamo molta fiducia nel nostro progetto, e nei nostri due piloti, per questo non vediamo l’ora di iniziare, non solo i test ma anche le gare. La nostra GSX-RR sembra incredibile e con il supporto dei nostri sponsor principali, dei fan e dei membri del team vogliamo metterla sul gradino più alto il più presto possibile. Durante l’ultimo test a Jerez abbiamo visto un sacco di potenziale nei nuovi componenti, e il feedback del nostro collaudatore, Sylvain Guintoli, così come quello di Joan e Alex, è stato molto positivo. Ecco perché stiamo affrontando la pausa invernale con buone sensazioni e buon umore. Vediamo cosa possiamo offrire in questa nuova eccitante stagione”.

Ken Kawauchi, Technical Manager del Team Suzuki Ecstar

“Devo iniziare ringraziando tutta la squadra e la casa madre per il lavoro che hanno fatto durante questa breve pausa invernale. La nostra moto 2021 era equilibrata e competitiva, ma era importante fare un grande passo avanti per il 2022 al fine di raggiungere i nostri obiettivi. Come abbiamo visto, la MotoGP™ è incredibilmente compatta con molti piloti e squadre veloci, noi vogliamo assicurarci il nostro posto sul podio. La GSX-RR del 2022 ha una base simile alla moto dell’anno scorso, ma con alcuni aggiornamenti cruciali, soprattutto nell’area delle prestazioni del motore. Volevamo mantenere la maneggevolezza della nostra moto che è sempre stata forte in curva e con una buona stabilità, migliorando, al contempo, l’erogazione della potenza. Con l’aiuto di tutti gli ingegneri in Giappone e in Europa crediamo di aver raggiunto questo obiettivo, quindi ora è il momento di testarlo in pista con i nostri piloti”.

Segui questo tema

Fonte: https://www.motogp.com/

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.