0 0
Read Time:1 Minute, 15 Second

Il pilota della rossa è asintomatico, ma non può lasciare il suo Paese e quindi non potrà presenziare al lancio della Desmosedici per il mondiale 2022, fissato per il 28. L’obiettivo si sposta sui test in Malesia, il 5 e 6 febbraio

Dal coccodrillo al Covid. Il fattore coronavirus impatta su Jack Miller, che dopo essersi trovato alle prese con un coccodrillo, spettatore disinteressato di una sua partita a golf mentre è in relax in Australia, deve ora fare i conti con la positività al Covid. Per l’australiano della Ducati un inconveniente che ne compromette i programmi immediati, impedendogli di lasciare il suo Paese e, di conseguenza, di poter presenziare alla presentazione della nuova Desmosedici, fissata per il 28 gennaio.

il messaggio

—  

È stato lo stesso pilota della casa di Borgo Panigale a dare notizia della sua positività tramite i social: “Purtroppo sono ancora in Australia dopo essere risultato positivo: non mi è consentito di poter viaggiare e perderò la presentazione della squadra. Mi sento bene, non ho sintomi e continuo la mia preparazione qui, in fattoria”, il suo messaggio.

verso sepang

—  

Un rallentamento dei suoi programmi che non dovrebbe però precludere a Jack Miller di scendere in pista per i test prestagionali della MotoGP, fissati per il 5 e 6 febbraio sul circuito malese di Sepang: per esserci, ovviamente, dovrà risultare negativo all’obbligatorio tampone richiesto dal protocollo sanitario per l’accesso in Malesia.

Fonte: https://www.gazzetta.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.