0 0
Read Time:1 Minute, 56 Second

Il sei volte iridato Sbk ha ricevuto l’onorificenza da parte della famiglia reale. Si tratta del secondo riconoscimento dopo il Mbe del 2017. Solo Joey Dunlop si è fregiato di entrambi i titoli

Dopo sei stagioni di dominio, Jonathan Rea ha perso la corona in Superbike. Il fuoriclasse di Kawasaki si è arreso a Toprak Razgatlioglu nel 2021 per soli 13 punti. In attesa di sapere se nel 2022 si riprenderà quanto perduto nello scorso campionato, può consolarsi con un altro tipo di riconoscimento: l’onorificenza di Officer of the Order of the British Empire (Obe). Insomma, come ha spiegato lo stesso Jonathan al portale britannico News Letter, è “un gran modo per iniziare il nuovo anno”.

SORPRESA REA

—  

Il pilota nordirlandese non si aspettava di ricevere questo tipo di premio dalla famiglia reale. L’annuncio arrivato via posta lo ha spiazzato e lusingato allo stesso tempo: “Ho ricevuto documenti da parte del Gabinetto. Mi veniva chiesto se ero felice di accettare questa onorificenza o se preferivo rifiutarla. Ovviamente ho spuntato la casella per l’accettazione”. Il riconoscimento è un premio dedicato a tutti quei volti che compongono l’universo di Jonathan: “È un momento fantastico per me e la mia famiglia, che non smette di supportarmi. E questo si riflette nell’intero team Kawasaki Racing, così come nel sostegno di amici e tifosi in tutto il mondo”.

MITO

—  

Nel 2017 Rea aveva già ricevuto un’altra onorificenza: il Member of the Order of the British Empire (Mbe). Il secondo riconoscimento ha un valore speciale per Jonathan: “Non mi piacciono le statistiche o i premi. Ma l’unica altra persona a cui riesco a pensare nel nostro sport che ha Mbe e Obe era Joey Dunlop (leggenda del TT, ndr). Mi sento in buona compagnia”. Il sei volte re della Superbike rivela un retroscena: “Quando sono andato a Buckingham Palace nel 2017, è stato un momento speciale nella mia vita. Ma onestamente non ho mai potuto godermelo: c’erano i test in Spagna e il mio team non aveva idea di cosa fosse un premio simile. Ho spiegato loro quanto fosse importante e che avevo bisogno di un giorno libero dai test per andare a prenderlo”. Un problema con cui non ha dovuto fare i conti stavolta.

Fonte: https://www.gazzetta.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.