0 0
Read Time:3 Minute, 21 Second

La startup Narvalo crea la nuova mascherina Narvalo Urban Mask, una soluzione di ultima generazione; il prodotto mira a sottolineare quanto le innovazioni del settore motociclistico oggi non riguardino più esclusivamente tecnologie per motori più evoluti, potenti e performanti, ma anche soluzioni dedicate al benessere dei motociclisti.

La nuova Urban Mask è una mascherina protettiva certificata FFP3 anti-smog, la più confortevole tra quelle disponibili oggi sul mercato. Si tratta di un progetto di sensibilizzazione a 360 gradi su quella che oggi è la nuova mobilità urbana e sul problema dell’inquinamento, in un’epoca in cui si cerca in ogni modo di ridurre le emissioni pericolose per la nostra salute. Un prodotto rivoluzionario, quello realizzato dalla startup, che promuove la consapevolezza sulla protezione delle vie respiratorie e stimola azioni più efficaci e proattive per un futuro migliore sotto questo punto di vista.

Come ben sappiamo, la pandemia di Covid-19 che ormai da due anni ha colpito l’intero pianeta, durante il periodo del lockdown del 2020, ha portato ad una drastica riduzione del traffico nelle nostre città e, di conseguenza, anche dell’inquinamento. Nonostante ciò, l’emergenza smog in Italia non si è fermata: secondo il rapporto Ecosistema Urbano di Legambiente, lo scorso anno ben un terzo dei capoluoghi italiani analizzati sui dati inerenti le concentrazioni di polveri sottili (PM10) in atmosfera, è andato oltre i 35 giorni consentiti di sforamento del valore limite per la protezione della salute umana (50 µg/mc).

L’inquinamento dei centri urbani è un problema molto grave, che colpisce tutti indistintamente, e che infatti è ampiamente percepito anche dai motociclisti. Secondo un sondaggio realizzato dalla stessa startup Narvalo, per il 75% di loro è di fondamentale importanza proteggere il proprio respiro durante i viaggi in moto (lunghi o brevi che siano); non solo, nel 37% dei casi i motociclisti stessi ammettono di valutare il possibile utilizzo di una mascherina che serve per proteggersi dallo smog in città e in tutte le strade più trafficate, percorsi che la maggior parte dei cittadini segue ogni giorno, anche solo per recarsi nel proprio posto di lavoro.

Le Narvalo Urban Mask sono state pensate e realizzate proprio per proteggere gli urban commuters, come i motociclisti, da agenti inquinanti e pollini. Come funzionano? Sono dotate di uno strato realizzato in carbone attivo e di un’innovativa tecnologia filtrante BLS Zero di BLS, che insieme sono in grado di garantire un livello di filtrazione che va oltre il 99% contro smog, batteri, pollini e virus. Le maschere presentano inoltre una valvola di espirazione studiata appositamente per massimizzare il deflusso d’aria, che evita eccessivi accumuli di calore e umidità all’interno.

Non è ancora tutto, il prodotto è fornito di Active Shield, dispositivo IoT proprietario che sarà disponibile per inizio 2022: posizionato sulla parte anteriore della Narvalo Urban Mask, traccia la frequenza respiratoria e ottimizza il ricambio di ossigeno e anidride carbonica a flusso continuo. E infine, a completare l’efficacia del sistema, la Narvalo App permette al motociclista di monitorare gli spostamenti e la qualità dell’aria respirata, sia nel caso in cui ci si muova a piedi, che a bordo di una moto.

Narvalo Urban Mask, la mascherina che protegge dall'inquinamento

Narvalo Urban Mask, la mascherina di nuova generazione protegge i motociclisti da inquinamento e virus

I fondatori di Narvalo, Venanzio Arquilla e Ewoud Westerduin, dichiarano inoltre: “È necessario un cambiamento radicale all’interno degli spazi urbani, come sottolineato anche dalle modifiche delle soglie massime di agenti inquinanti presenti nell’aria indette dall’Organizzazione Mondiale della Sanità a settembre 2021: tutti i limiti delle sostanze nocive sono stati abbassati e, se tutti gli Stati collaborassero a rispettarli, ben l’80% delle morti causate dalla pessima qualità dell’aria potrebbero essere risparmiate. Nel frattempo, è fondamentale imparare a proteggersi: i motociclisti in particolare sono costantemente esposti agli agenti inquinanti durante i loro spostamenti cittadini. Siamo entusiasti di partecipare a questa Esposizione che ci consentirà di raccontare un aspetto della mobilità urbana che non sempre viene messo in evidenza”.

Contenuto offerto da Narvalo

Fonte: https://motori.virgilio.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.