0 0
Read Time:2 Minute, 1 Second

Le Ducati sono le più veloci a metà del secondo giorno di Test Ufficiali e continuano a vedersi numerosi sviluppi in tutti i box

A metà della seconda e ultima giornata di test del Test Ufficiale 2022 MotoGP™️ a Jerez, Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo Team) è in testa con un 1:36.872 – il tempo più veloce che si sia visto finora. Tuttavia, non è passato inosservato il debutto di Pol Espargaro (Repsol Honda Team) con la nuovissima RC213V.

Giornata decisiva per Honda

La moto HRC è stata provata sia dallo spagnolo che da Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu) e Alex Marquez (LCR Honda Castrol) che hanno familiarizzato il prototipo 2022 nel corso del primo giorno quando il pilota ufficiale si è concentrato su diversi pacchetti aerodinamici.

Ducati domina la scena

In casa Ducati, Pecco e il compagno di squadra Jack Miller (Ducati Lenovo Team) stanno lavorando su una nuova presa d’aria e su delle novità aerodinamiche. L’australiano si sta focalizzando sul nuovo scarico, molto più lungo a quello che abbiamo visto fino ad ora.

Tutte le novità presenti al Test Ufficiale

Anche le altre case stanno continuando a lavorare sulle novità. Yamaha ha una versione aggiornata del suo telaio, più una nuova carenatura anteriore. Suzuki ha alcuni piccoli pezzi aerodinamici con diverse carenature laterali, oltre al motore 2022. Aprilia affronta il giorno 2 con un telaio diverso pur testando anche lo scarico ‘back-to-back’ con quello vecchio. Invece, KTM ha un pacchetto aerodinamico nuovo seppur leggermente diverso da quello visto il primo giorno.

Il debuttante Darryn Binder (WithU Yamaha RNF MotoGP Team) è caduto alla curva 9 ma senza riportare conseguenze.

Un appuntamento imperdibile

Segui After the Flag a partire dalle 17:30 ora locale per scoprire ogni dettaglio sul Test Ufficiale mentre, su motogp.com troverai in tempo reale highlight, le interviste e report a fine giornata.

Top 10 del giorno 2 (dalle 14:00 ora locale):

1. Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo Team) – 1:36.872
2. Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu) + 0.800
3. Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP) + 0.889
4. Joan Mir (Team Suzuki Ecstar) + 1.035
5. Pol Espargaro (Repsol Honda Team) + 1.083
6. Alex Rins (Team Suzuki Ecstar) + 1.122
7. Enea Bastianini (Team Gresini Racing MotoGP) + 1.139
8. Luca Marini (VR46 Racing Team) + 1.153
9. Brad Binder (Red Bull KTM Factory Racing) + 1.196
10. Miguel Oliveira (Red Bull KTM Factory Racing) + 1.213

Fonte: https://www.motogp.com/

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.