0 0
Read Time:2 Minute, 25 Second

Valentino dà l’addio alla MotoGP conquistando il 10° posto finale a Valencia. L’omaggio del Motomondiale e dei piloti: “Hanno provato tante volte a farmi piangere. Contento sia stata una festa”

Non poteva esserci addio migliore. È questo il sentimento comune diffuso all’interno del paddock al Ricardo Tormo di Valencia per l’ultima gara in MotoGP di Valentino Rossi, conclusa al 10° posto in una corsa vinta da Francesco Bagnaia protetto da uno dei caschi leggendari del Dottore. Dopo il traguardo, scatta subito la festa per Valentino, omaggiato dalle persone che lo hanno accompagnato durante la sua carriera. “Mi piace aver lasciato così, molto nel mio stile – afferma Rossi che con le sue esultanze ha inventato un’epoca lunga 26 anni – Hanno provato tante volte a farmi piangere però doveva essere una festa. Smettere era solo una scusa per fare casino. Come definirei la mia carriera? Divertente, stupenda e competitiva”.

L’ultima gara del 46

—  

“È stato un bel weekend, ero molto preoccupato per l’emozione – analizza Rossi ai microfoni di Sky Sport, dopo aver dato tutto per confermare la decima posizione ottenuta dopo la super qualifica di sabato – finire in top 10 dietro ai piloti più forti del mondo è stato bellissimo, potrò dire di non aver chiuso l’ultima gara in ultima posizione: questa cosa me la porterò per i prossimi anni”. Un weekend condito da omaggi e sorprese continue, anche dai piloti della sua Academy: “I ragazzi mi hanno dedicato i caschi. Ieri sera quando mi hanno fatto vedere quello che avevano preparato è stato emozionante, non potevano fare meglio. I rimpianti della mia carriera? Valencia 2006 e il Mondiale del 2015, il decimo titolo mi avrebbe allungato la carriera”. In conclusione, una parola per il compagno di team Morbidelli: “Sono convinto che Franco sarà lì a giocarsi il titolo”.

Un tripudio di messaggi

—  

L’ultima di Rossi è stata anche l’occasione per tifosi e amici di dedicare un pensiero a Valentino. In primis Uccio Salucci, amico di sempre e assistente personale: “Grande festa, dopo una carriera così è giusto chiudere con gioia. Il magone nel finale di gara”. A Valencia era presente anche Cesare Cremonini, cantante e amico del numero 46 che ha descritto il momento con la celebre frase “domani sarà un giorno migliore”. Anche Francesco Bagnaia ha dedicato parole e gesti a Vale: “È questo l’unico modo per celebrare il più grande di tutti. L’abbraccio con Vale è stato bello, perché sono riuscito a trasmettere a lui quello che lui significa per me”. A celebrare l’addio alla MotoGP di Rossi anche Ronaldo il Fenomeno, definito dal pilota “il mio sportivo preferito, un atleta speciale”. Parole d’amore anche da Francesca Sofia Novello, compagna del Dottore in attesa di una bambina: “Parlano i miei occhi. Non ci sono le parole. Mi sono innamorata di un uomo straordinario”.

Fonte: https://www.gazzetta.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.