0 0
Read Time:2 Minute, 27 Second

L’australiano figlio d’arte è iridato come il padre, re della 500 nel 1987: il 10° posto in una corsa molto prudente gli vale la corona. Il compagno si impone davanti a Di Giannantonio, ma perde per soli 4 punti

Nel nome del padre. Remy Gardner è campione del mondo della Moto2 2021, seguendo le orme del padre, il celebre Wayne, iridato nel 1987 in 500 con la Honda. Al giovane australiano, nella gara finale di Valencia, basta un 10° posto nel GP vinto dal compagno Raul Fernandez, l’unico che poteva insidiarlo. Gara interrotta con bandiera rossa dopo il primo via per una collisione fra Bezzecchi, Vierge e Baldsassarri e ripartita sulla distanza ridotta: al traguardo Raul Fernandez precede Di Giannantonio e Augusto Fernandez, ma è un successo amaro. Le bollicine sono tutte per Gardner.

il duello

—  

Raul Fernandez, chiamato a un’impresa quasi impossibile, vincere e sperare che Gardner faccia peggio di 13°, fa il suo mentre l’australiano ha il ‘braccino’ e galleggia per tutta la gara al centro del gruppo in una posizione rischiosa. Il decimo posto finale gli è però sufficiente: la corona è sua, il compagno è battuto per 4 soli punti.

il profilo

—  

Remy Gardner, che ha esordito nel mondiale nel 2014, al GP di San Marino della Moto3, è in Moto2 dal 2016, dove ha colto il primo podio nel 2019, 2° in Argentina, e la prima vittoria l’anno scorso in Portogallo. Adesso arriva il titolo della classe di mezzo con 5 vittorie, ben 3 in meno di Raul Fernandez, che ha pagato in termini di costanza.

La gara

—  

Al primo via il poleman Simone Corsi si porta al comando con la sua MV davanti a Raul Fernandez e Di Giannantonio, ma l’incidente fra Bezzecchi, Vierge e Baldassarri impone lo stop. Si riparte sulla distanza dei 16 giri e con le originarie posizioni della griglia, ma clamorosamente Corsi si ferma ai box dopo il giro di formazione: k.o. ancora prima dello spegnimento dei semafori. Augusto Fernandez ringrazia e scatta bene al via, prima di essere passato da Raul Fernandez, che si gioca le sue ultime chance di titolo con Gardner in lotta a ridosso della decima posizione. Qualche giro e Di Giannantonio va in testa, aiutando indirettamente i piani iridati di Gardner, molto prudente. Raul Fernandez però ripassa al comando e regge fino al traguardo, precedendo Diggia e Augusto Fernandez. Buon 4° posto per Celestino Vietti davanti a Canet e Vierge. Più indietro, decimo, festeggia Remy Gardner. Anche suo padre Wayne (sotto) stappa e lo abbraccia.

GP Valencia Moto2, ordine di arrivo

—  

Ecco l’ordine di arrivo della gara della Moto2 a Valencia (primi dieci)

1. R. Fernandez
2. Di Giannantonio +0.517
3. A. Fernandez +0.786
4. Vietti +2.393
5. Canet +4.978
6. Vierge +5.091
7. Lowes +5.415
8. Navarro +5.808
9. Schrotter +7.941
10. Gardner +9.112

Fonte: https://www.gazzetta.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *