0 0
Read Time:3 Minute, 2 Second

Scopri tutti i momenti più importanti della carriera del giovane australiano che a soli 23 anni conquista il suo primo titolo iridato

Figlio dell’ex campione del mondo nella classe 500cc Wayne GardnerRemy Gardner si avvicina alla velocità all’età di dieci anni dopo aver partecipato a competizioni di motocross e di enduro nella sua Australia. Alla fine del 2010, invitato da Honda Australia, disputa il Trofeo NSF100 di minimoto a livello mondiale in quel di Albacete. In quello stesso anno vince anche il Campionato Australiano Nippers MRRDA.

Dall’Australia alla Spagna

Il momento più cruciale della carriera di Remy Gardner è legato al suo trasferimento in Spagna. L’australiano nel 2011 cambia continente per prendere parte alla categoria pre-Moto3™ del Campionato del Mediterraneo che chiude al secondo posto. Da quel momento inizia il suo idillio con i diversi campionati nazionali partendo nel 2012 dal Campionato spagnolo di Velocità Moto3™. Nella sua prima stagione va a punti nella maggior parte delle gare fino a quando nel 2013 porta a casa il suo primo piazzamento in top five ad Albacete. I passi avanti sono costanti e nel 2014 Remy conquista il suo primo podio.

Gli esordi nel mondiale

Nel 2015 esordisce nel Campionato del Mondo Moto3™ con il team CIP in sella a una MahindraRemy va a punti nel GP di casa in Australia, poi nel 2016 passa in Moto2™ per prendere parte alle ultime 12 gare della stagione insieme al Tasca Racing Scuderia. Nel 2017 con il Tech3 Racing ottiene un nono posto come miglior risultato.

Nel 2018 è molto costante e a Valencia arriva quinto: si tratta del suo miglior risultato stagionale. Per il 2019 passa al team ONEXOX TKKR SAG. Un cambiamento positivo dato che Gardner si dimostra come uno dei protagonisti dello schieramento. Nel GP di Argentina per la prima volta sale sul podio nella classe intermedia mentre nel 2020 vince a Portimao e ottiene altri tre podi. Gardner chiude la stagione al sesto posto.

Il 2021: il grande punto di svolta

Per il 2021 Gardner difende i colori del Red Bull KTM Ajo. Inizia la stagione con tre podi di fila tra QatarDoha e Portimao. Arriva secondo a Le Mans, poi lo attendono altri tre successi tra MugelloCatalogna e Germania. Altro podio per lui ad Assen; alla pausa estiva ha 31 punti di vantaggio nei confronti del compagno di box Raul Fernandez (Red Bull KTM Ajo).

Remy Gardner torna in azione con due prestazioni discrete al Red Bull Ring mentre il suo rivale accorcia le distanze. Gardner replica a Silverstone. Tra Aragon e San Marino porta a casa due secondi posti mentre per Fernandez arrivano tre successi consecutivi. Prima del secondo Gran Premio in programma nella stessa stagione a Misano tra i due ci sono solo nove punti. Remy Gardner arriva terzo, Raul Fernandez cade mentre è in testa. Dopo il GP dell’Emilia-Romagna l’australiano ha quindi 18 lunghezze di margine: vince anche a Portimao nel GP di Algarve e a Valencia conquista il titolo di campione del mondo Moto2™ grazie al decimo posto alla bandiera a scacchi.

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!

Segui questo tema

Fonte: https://www.motogp.com/

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *