0 0
Read Time:2 Minute, 57 Second

A Valencia, Rossi e Petrucci corrono l’ultimo GP mentre altre stelle della classe regina dichiarano le proprie intenzioni per questa gara

Il momento è arrivato. Il Gran Premio Motul de la Comunitat Valenciana sarà l’ultima occasione in cui vedremo Valentino Rossi (Petronas Yamaha SRT) schierarsi sulla griglia di partenza della MotoGP. Il Dottore saluterà il pubblico presente a Valencia e, naturalmente, la sua ultima gara è stata commentata da tutti i protagonisti presenti alla conferenza stampa pre-evento di giovedì.

Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP)

“Mi ha ispirato sin da quando ero bambino, il suo modo di celebrare le vittorie, la sua personalità. Secondo me Valentino è l’idolo di molti”.

Pecco Bagnaia (Ducati Lenovo Team)

“Sono stato fortunato ad essere arrivato in MotoGP™ quando Valentino ancora correva. Sono felice di essere stato con lui in pista, così come sono fortunato a far parte della sua vita visto che ci alleniamo e trascorriamo molto tempo insieme. Sapevamo che questo giorno sarebbe dovuto arrivare ma…”

Joan Mir (Team Suzuki Ecstar)

“Ricordo di essere cresciuto guardando quella moto gialla vincere ovunque e il modo in cui celebrava le vittorie, me lo ricordo ancora. Lo guardavo e pensavo: è il mio idolo! È stato un piacere correre con lui”.

Jack Miller (Ducati Lenovo Team)

“Non avrei mai pensato di poter correre contro Vale, invece sì, è successo. Solo vedendo i messaggi dei fan si capisce che cosa significhi lui per questo sport. Non credo che nessuno di noi sarà come lui”.

Alex Marquez (LCR Honda Castrol)

“Ricordo le battaglie con Lorenzo e Pedrosa. Sono un fan di Dani e tifavo per lui! Comunque, è stato un onore condividere la pista con una leggenda. Grazie a Vale e a quello che ha fatto per questo sport”.

Danilo Petrucci (Tech 3 KTM Factory Racing)

“Nel 2017 abbiamo combattuto in tutte le gare. Abbiamo corso insieme contendendoci la vittoria, il podio, o per il 16° posto… ci siamo sfidati un sacco di volte. Mio padre guidava i camion e una volta Valentino venne da noi a prenderne uno. Ho molti bei ricordi, è stato un orgoglio conoscerlo e sfidarlo”.

Petrux è pronto ad affrontare nuove sfide a partire dal 2022 quando parteciperà alla Rally Dakar dopo 10 stagioni trascorse in classe regina dove ha conquistato due vittorie in MotoGP™️ e altri sei podi.

“Dieci anni fa nessuno mi conosceva, ma la strada è stata lunga e mi sono davvero divertito molto. Dall’anno scorso ho iniziato a faticare e questo mi ha fatto riflettere. Grazie a KTM ho una nuova opportunità. Qui in MotoGP™️ ho avuto problemi a causa del mio peso e della mia statura. Ma sono orgoglioso di aver combattuto contro alcuni dei piloti più talentuosi”.

Prima che Rossi e Petrucci lascino lo spettacolo, hanno ancora davanti a loro un ultimo ballo. Il Circuit Ricardo Tormo accoglie il finale della stagione 2021 e, più che mai, l’emozione è alle stelle!

Le intenzioni dei protagonisti della classe regina sono chiare. Quartararo è determinato a riscattare la caduta fatta a Portimao; Pecco vuole rovesciare i risultati deludenti che in passato ha registrato sulla pista valenciana con un podio, al contrario di Mir, che vuole aggiungere un altro piazzamento di vertice sulla pista che lo ha visto vincere la prima gara in MotoGP™ e poi conquistare la corona iridata. Con le idee chiare e l’obiettivo ben definito, tutti i piloti della classe regina saranno impegnati per il primo turno di libere venerdì dalle 09:55.

Segui questo tema

Fonte: https://www.motogp.com/

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *