0 0
Read Time:3 Minute, 59 Second

In Gara 1 della MXGP a Mantova Febvre non spreca energie fisiche e mentali e vince davanti a Herlings, Gajser (5 posizioni di penalità per lui per avere tagliato come Lupino al Nazioni, tra curva 1 e 2) e Cairoli, tutti in meno di 4”!

Matteo Solinghi @TeoSic58

Una manche vissuta col fiato sospeso dall’inizio alla fine: non ci sono altri modi per descrivere Gara 1 della MXGP in occasione del Gran Premio della Lombardia, penultimo round del Mondiale Motocross. Al crossodromo Tazio Nuvolari di Mantova va in scena una delle manche più belle del 2021, con quattro piloti in meno di 4” alla bandiera a scacchi. Cadute, sorpassi, doppiati, ritmi forsennati e anche penalità. È successo di tutto ed è un Mondiale bellissimo proprio per questo.

MXGP: Febvre c’è, ma che manche!

—  

Succede di tutto nei primi minuti della MXGP: Jeremy Seewer (Yamaha) centra l’holeshot davanti a Romain Febvre (Kawasaki), Jeffrey Herlings (Ktm) e Tony Cairoli (Ktm), mentre Tim Gajser (Honda) effettua la stessa manovra di Alessandro Lupino (Ktm Mrt) al Motocross delle Nazioni : spinto all’esterno di curva 1, ha tagliato il percorso sino a curva 2. In quell’occasione Lupino fu penalizzato di 10 posizioni. Subito nel corso del primo giro Febvre riesce a prendere il comando della gara stando basso nella zona dei salti e completando il sorpasso al primo ferro di cavallo. Herlings non vuole far scappare il diretto avversario e va all’attacco di Seewer, ma nel farlo cade, la sua moto si incastra con quella dello svizzero ed entrambi perdono tanto tempo. Spazio a Tony Cairoli, dunque, che va a occupare la seconda posizione, seguito da Tim Gajser (Honda). Lo sloveno ha poi la meglio sul siciliano. Herlings, su un terreno a lui favorevole, rimonta posizione dopo posizione e si porta al quarto posto. Di fatto, ancora una volta, i tre piloti che si giocano il Mondiale finiscono in Top 5 nonostante mille colpi di scena. Nel finale cambio ritmo per tutti, i distacchi si fanno sempre più contenuti e i doppiati complicano ulteriormente le cose. Herlings approfitta proprio di un doppiato per superare Cairoli e poi mette sotto pressione il Campione del Mondo in carica Gajser. Lo pressa, lo stressa, lo fa impazzire: disegna traiettorie alternative prendendosi rischi clamorosi, ma alla fine ha la meglio. A beneficiare di tutto ciò è Febvre, vincitore della manche senza aver sprecato energie fisiche e nervose. Per avere un’idea di quanto sia stata una manche tirata, basta vedere i distacchi: Cairoli (4°) ha chiuso con un ritardo inferiore ai 4”. Da sottolineare la prestazione di Ruben Fernandez (Honda), pilota ufficiale HRC in MX2 all’esordio con la 450 capace di chiudere 5° e di tenere dietro per un bel po’ di tempo Herlings. A fine manche Gajser viene penalizzato di 5 posizioni per il taglio tra curva 1 e curva 2. Una batosta per il suo Mondiale a tre manche dal termine della stagione.

MX2: sempre Renaux

—  

Libero mentalmente avendo vinto il Mondiale MX2 al terzultimo GP, Maxime Renaux (Yamaha) arriva a Mantova senza pensieri. Vola sulla sabbia del crossodromo Tazio Nuvolari di Mantova senza ricordarsi che dei due piloti ufficiali Yamaha, lui è quello forte sul secco mentre Jago Geerts è quello smaliziato sui terreni sabbiosi. Il belga conclude comunque in seconda posizione, a conferma di quanto la sua guida vada a braccetto con il fondo morbido. Tom Vialle (Ktm) è terzo, dopo la solita partenza a fuoco dal cancelletto, davanti ad un altro pilota “da sabbia”, il giovanissimo Kay De Wolf (Husqvarna), bravo nel finale a non cedere la posizione al compagno di squadra Jed Beaton. Sesto e con troppi errori all’interno di Gara 1 Rene Hofer (Ktm). Stesso discorso per il nostro Mattia Guadagnini (Ktm): bloccato da un contatto in partenza, l’italiano è chiamato ad una manche di rimonta. Chiude solamente 12°. Il miglior azzurro è Andrea Adamo (Gas Gas), con una bellissima nona posizione.

Mondiale Motocross 2021, GP della Lombardia: classifica Gara 1 MXGP

—  

1. Romain Febvre (Fra-Kawasaki)
2. Jeffrey Herlings (Ola-Ktm)
3. Antonio Cairoli (Ita-Ktm)
4. Ruben Fernandez (Spa-Honda)
5. Jeremy Seewer (Svi-Yamaha)
6. Jorge Prado (Spa-Ktm)
7. Thomas Kjer Olsen (Dan-Husqvarna)
8. Tim Gajser (Slo-Honda)
9. Mathys Boisrame (Fra-Kawasaki)
10. Alessandro Lupino (Ita-Ktm)

Mondiale Motocross 2021, GP della Lombardia: classifica Gara 1 MX2

—  

1. Maxime Renaux (Fra-Yamaha)
2. Jago Geerts (Bel-Yamaha)
3. Tom Vialle (Fra-Ktm)
4. Kay De Wolf (Ola-Husqvarna)
5. Jed Beaton (Aus-Husqvarna)
6. Rene Hofer (Aut-Ktm)
7. Isak Gifting (Sve-Gas Gas)
8. Wilson Todd (Aus-Kawasaki)
9. Andrea Adamo (Ita-Gas Gas)
10. Mikkel Haarup (Dan-Kawasaki)

Fonte: https://www.gazzetta.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.