0 0
Read Time:53 Second

Il pupillo è arrivato in vetta. Fabio Quartararo ha compiuto una scalata imperiale per vincere il suo primo titolo mondiale: una marcia sicura e solida sulla sua Yamaha M1, onorando al meglio i galloni di pilota del team ufficiale. Il francese di origini siciliane ha brillato per velocità, ma soprattutto regolarità, il tassello mancante l’anno scorso, quando a tratti mostrò proprio quel valore lucidato al meglio nella sua annata di gloria. È stato sempre lui a dettare il ritmo, conducendo per buona parte della stagione, dopo le fiammelle iniziali di Maverick Viñales e Johann Zarco, tenendo poi a bada Francesco Bagnaia. Il piemontese della Ducati ha avuto il merito di provare a tenere aperti i giochi fino alla fine con una Ducati cui ha preso bene le misure, ma Quartararo è stato di un altro livello. Solo contro Borgo Panigale, il francese da sempre considerato un predestinato ha dato conferma delle sue doti nel modo più perentorio. Qui le tappe della sua impresa iridata: primo campione francese della classe regina. Chapeau!

Fonte: https://www.gazzetta.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *