0 0
Read Time:2 Minute, 31 Second

Il francese della Ducati Pramac detta legge e si impone su Marquez e Jack Miller. Bene Morbidelli, 5°, mentre Bagnaia scivola a pochi minuti dalla fine. Valentino Rossi risale sul finale e si avvicina alla top 10

Entra in pista per il primo turno di Libere anche la MotoGP, con l’asfalto sempre bagnato e un po’ di gocce a mantenere le condizioni ideali per le gomme intagliate. Come sempre, in questa situazione parte forte Iker Lecuona, mentre Alex Marquez e Brad Binder si fanno prendere dalla fretta e scivolano dopo soli 5 minuti dall’inizio della sessione. Terminato il primo run, le due Ducati ufficiali sono davanti a tutti, con Miller che sfonda il muro del 1’44 per un solo millesimo e rifila 4 decimi a Bagnaia, che rimane in pista nonostante la pioggia sia diventata più intensa. Seguono poi Oliveira, Marc Marquez, Lecuona e Zarco. Fabio Quartararo 9°, tra Martin e Petrucci.

VOLANO LE ROSSE

—  

La pioggia ha smesso di cadere dopo pochi minuti, ma le condizioni della pista sono leggermente peggiorate, il che non ha permesso ai piloti di abbassare il tempo. Il francese della Yamaha è rimasto parecchio in pista per prendere confidenza e trovare il setting ideale, ma a causa della tanta acqua sull’asfalto i tempi non sono arrivati. A 10 minuti dalla fine arriva il momento di forzare il giro e il tabellone si accende di caschi rossi: Zarco balza a comando e si mette dietro Miller e Bagnaia. A 3 minuti dalla fine Pecco stacca forte, entra troppo deciso alla Quercia e cade di anteriore: per fortuna tutto a posto per lui. Molto veloci anche le Ktm di Lecuona e Oliveira, mentre la prima Yamaha è di Morbidelli, che chiude la Top 10; Valentino Rossi si trova 19°. All’ultimo giro disponibile la classifica si rimescola: arriva Marc Marquez con il secondo tempo (a 1,4 secondi da Zarco) e anche Morbidelli si prende la quinta piazza. Bene anche Valentino, 12°, mentre Quartararo sembra in difficoltà, solo 18°.

MOTOGP MISANO, CLASSIFICA DELLE FP1

—  

Ecco il risultato delle Libere 1 della classe regina al GP dell’Emilia-Romagna:

1. Zarco (Fra – Ducati), 1’42”374
2. M. Marquez (Spa – Honda) +1.417
3. Miller (Aus – Ducati) +1.625
4. Martin (Spa – Ducati) +1.667
5. Morbidelli (Ita – Yamaha) +1.680
6. Bagnaia (Ita – Ducati) +1.809
7. Oliveira (Por – Ktm) +1.869
8. Petrucci (Ita – Ktm) +1.950
9. Lecuona (Spa – Ktm) +2.031
10. Mir (Spa – Suzuki) +2.139
11. Marini (Ita – Ducati) +2.201
12. Rossi (Ita – Yamaha) +2.377
13. Pirro (Ita – Ducati) +2.514
14. A. Marquez (Spa – Honda) +2.637
15. P. Espargaro (Spa – Honda) +2.773
16. Rins (Spa – Suzuki) +2.847
17. Vinales (Spa – Aprilia) +3.071
18. Quartararo (Fra – Yamaha) +3.103
19. Bastianini (Ita – Ducati) +3.242
20. A. Espargaro (Spa – Aprilia) +3.282
21. Dovizioso (Ita – Yamaha) +3.507
22. Nakagami (Giap – Honda) +3.672
23. Binder (Rsa – Ktm) +3.778
24. Savadori (Ita – Aprilia) +4.592

Fonte: https://www.gazzetta.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *