0 0
Read Time:3 Minute, 42 Second

L’inglese domina durante l’ultima gara del weekend argentino. Segue il nordirlandese davanti al leader della classifica iridata. Decisivo l’ultimo round in Indonesia per l’assegnazione titolo

Umberto Schiavella @__umbe__

Scott Redding vince in Gara 2 sul tracciato di San Juan Villicum riaprendo di fatto le sorti del campionato. Dodicesima vittoria in Superbike per il portacolori della casa di Borgo Panigale. Seconda posizione per Jonathan Rea autore di una grande gara e di una lotta serrata con Toprak Razgatlioglu che deve accontentarsi della terza posizione. Campionato ancora aperto, solo 30 punti separano il pilota turco della Yamaha da Rea nella classifica iridata, in Indonesia l’ardua sentenza. Casella numero quattro per Axel Bassani, pilota in continua crescita. Quinta la Ducati di Michael Ruben Rinaldi davanti alla Bmw dell’olandese van der Mark e alla R1 di Andrea Locatelli. Ottavo Garrett Gerloff, nono Chaz Davies, chiude la top ten lo spagnolo Alvaro Bautista.

La cronaca

—  

Ventuno i giri di Gara 2. Scattano dalla prima fila Razgatlioglu, Redding, Rea. Alex Lowes non ce la fa per problemi alla mano destra ancora infortunata. Partono bene Razgatlioglu e Rea seguiti da Redding, Bassani e Van der Mark. Grande sorpasso di Rea sul turco, tentativo fallito, ma non molla il nordirlandese. Dopo un solo giro Bassani passa Redding e si porta in terza posizione. Va lungo Razgatlioglu e Rea ne approfitta, primo posto per il nordirlandese. Sesto Locatelli davanti a Rinaldi. Il turco passa Rea a diciannove giri dalla fine, grande lotta tra i due. Rea sorpassa nuovamente Razgatlioglu, ma cambia tutto, il turco della Yamaha torna primo, Redding secondo e Rea terzo. Serrata la lotta per la prima posizione. A diciassette giri dal termine Redding guida la testa della corsa, ma va largo e Razgatlioglu torna al primo posto seguito da Rea, terzo il britannico della Ducati. Quinto Rinaldi, settimo Locatelli. Spettacolare la guida di Rea, ma nonostante ciò non riesce a passare il turco, ne approfitta Redding che gli sfila il secondo posto. Redding passa Razgatlioglu a dodici giri dal termine. Prova ad allungare il britannico della Ducati a suon di giri veloci.

Dieci giri al termine

—  

Invariate le prime posizione i dieci giri dalla fine dell’ultima gara del fine settimana argentino. Rea ci prova e passa Razgatlioglu a otto giri dal termine, risponde subito il turco della Yamaha. In fuga Redding. Rea riesca a passare Toprak a sei giri dalla fine, impeccabile il campione del mondo in carica. Quarto Bassani, quinto Rinaldi, settimo Locatelli. Vince Redding davanti a Rea e Razgatlioglu. Quarto Bassani davanti a Rinaldi, van der Mark, Locatelli, Gerloff e Davies, chiude la top ten Alvaro Bautista.

SUPERBIKE, CLASSIFICA Gara 2

—  

Ecco il risultato dell’ultima manche del GP di Argentina:

1. S. Redding (GB – Ducati) 34’26″120
2. J. Rea (GB – Kawasaki) +2.428
3. T. Razgatlioglu (Tur – Yamaha) +3.834
4. A. Bassani (Ita – Ducati) +5.390
5. M. Rinaldi (Ita – Ducati) +5.845
6. M. van der Mark (Ola -Bmw) +8.147
7. A. Locatelli (Ita – Yamaha) +12.040
8. G. Gerloff (Usa – Yamaha) +12.352
9. C. Davies (GB – Ducati) +19.409
10. A. Bautista (Spa – Honda) +20.183

Le dichiarazioni dei piloti

—  

Dodicesima vittoria in carriera per Scott Redding: “Non mi sentivo così bene all’inizio della gara, ho provato a tenere posizioni, poi ho provato a tenere il ritmo e mi sono ritrovato tra i primi. Non ho sbagliato e sapevo di poter sfruttare il mio passo migliore”. Jonathan Rea alla ricerca del giusto feeling per chiudere la stagione: “Onestamente la posizione per me non importava troppo alla fine della gara, l’importante era trovare il giusto feeling. Ringrazio il mio team che ha sempre spinto. Dall’ottavo giro in poi mi sono accorto di avere un’ottima moto anche per vincere. Mi sono divertito in gara, grazie a tutti i fan che sono qui”. Felice e rilassato Toprak Razgatlioglu: “Sono stato molto vicino a fare tre vittorie su tre, ci ho provato, anche per la seconda posizione, ma va bene così, ci sta. Sapevo che non sarebbe stato facile. Sono contento del podio, ci vediamo in Indonesia.

SUPERBIKE, LA CLASSIFICA PILOTI

—  

Questa la situazione di campionato del Mondiale Sbk:

1. T. Razgatlioglu (Tur – Yamaha), 531
2. J. Rea (GB – Kawasaki), 501
3. S. Redding (GB – Ducati), 465
4. M. Rinaldi (Ita – Ducati), 278
5. A. Locatelli (Ita – Yamaha), 270

SUPERBIKE, LA CLASSIFICA COSTRUTTORI

—  

Questa la classifica del Mondiale Costruttori Sbk:

1. Yamaha 574 punti
2. Ducati 558 punti
3. Kawasaki 520 punti

Fonte: https://www.gazzetta.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *