0 0
Read Time:2 Minute, 20 Second

Gli esperti, e gli sviluppatori di Milestone, spiegano come mai il video virale di Ride 4 non si distingua da un’escursione in moto nella vita reale.

La scorsa settimana, un video incentrato su un videogioco di moto italiano è diventato virale, ottenendo oltre 4 milioni di visualizzazioni su YouTube. Il gioco in questione, rilanciato dallo youtuber Joy of Gaming, è Ride 4 della software house nostrana Milestone. Ride 4 è basato su Unreal Engine 4 e non è un’uscita recente, essendo stato pubblicato nel 2020 con un upgrade next-gen fornito poco dopo il day one originale.

Il commento degli esperti —

Il video catturato su PS5 ha sollevato l’entusiasmo degli appassionati grazie ad una resa fotorealistica che ha innestato, in tantissimi utenti della rete, il dubbio che non si trattasse di un videogioco ma fosse una clip girata nel mondo reale. Gli esperti di Digital Foundry hanno spiegato che la confusione è stata dettata da una serie di fattori nello specifico. “Una componente chiave nella raffigurazione del realismo è il movimento, e la camera dinamica usata nei replay nel video virale fa un lavoro brillante nel riportare il senso di velocità”, si legge nella spiegazione dei tecnici. “Ad ogni modo, è bene notare che in-game Ride 4 presenta una camera molto più stabile e convenzionale per finalità di comfort e giocabilità”, aggiungono. “La camera dei replay potrebbe essere usata in teoria in-game, ma il giocatore potrebbe avvertire disorientamento se giocasse troppo a lungo in questo modo, per via della velocità del movimento della camera”. Parte del merito va anche alla “gradazione dei colori, di prima classe. Il grading su illuminazione, materiali e post-process aiuta a creare risultati realistici, specialmente in velocità”.

Il commento di Milestone —

Milestone ha anch’essa commentato, parlando a GamesRadar+, questa crescita della popolarità che ha portato ad un incremento improvviso delle vendite. “Era già successo anni fa con il primo Ride, la gente si chiedeva se fosse reale. Ora sta succedendo di nuovo con anche gente famosa dell’industria che sta commentando, elogiandolo, ed è semplicemente bellissimo”. Caletti ha raccontato la formula vincente per un simile risultato: “aggiungete l’illuminazione, con quel meteo splendidamente piovoso, aggiungete l’ambientazione realistica, ed ecco fatto. Rimuovete uno degli ingredienti dalla ricetta e tutto smette di funzionare”. Milestone è nota per i suoi trascorsi su serie esclusivamente racing come MotoGP, Supercross, MXGP e, in ultimo, Hot Wheels Unleashed, che sta riscontrando grande apprezzamento tra gli appassionati del marchio di macchinine. Tra gli studi di sviluppo più quotati, la casa brianzola è stata acquisita dal gigante THQ Nordic per una cifra superiore ai 55 milioni nel 2019. 

Fonte: https://www.gazzetta.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *