0 0
Read Time:2 Minute, 14 Second

Terza pole consecutiva per l’italiano della Ducati che conferma un grandissimo stato di forma. Prima fila anche per il leader della classifica davanti allo spagnolo. Sorpresa Marini che scatterà dalla terza fila

Da Aragon a Austin passando per Misano. Il sabato di MotoGP parla ancora rosso Ducati con Francesco Bagnaia, che ottiene la sua terza pole consecutiva nel GP delle Americhe (qui gli orari di gara). Dopo un primo stint in cui il più veloce era stato Marc Marquez, giro monstre di Pecco, che spinge la sua Ducati oltre le buche del circuito texano fermando il cronometro in a 2’02″781. Accanto all’italiano scatterà un incredibile Fabio Quartararo, che riesce a superare i limiti mostrati al venerdì dalla sua Yamaha. Terzo Marc Marquez, che conferma l’ottimo stato di forma dopo i tempi delle prove libere. Delusione per Jack Miller che, dopo l’ottimo tempo nelle FP3, scatterà dalla decima casella.

Tanti protagonisti nelle retrovie

—  

Delusione per l’altra Ducati di Jack Miller, che dopo l’ottimo tempo delle FP3 non è riuscito a bissare la prima fila di Misano e partirà dalla decima posizione. Ottimo risultato per Luca Marini che, dopo aver superato la Q1, si piazza in nona posizione. Nella pancia del gruppo, quinta fila per Franco Morbidelli, rientrato a Misano dopo l’intervento al ginocchio sinistro del 25 giugno scorso, e Andrea Dovizioso, che ha mostrato progressi dopo le prove libere del venerdì. Ultima fila per Valentino Rossi, scivolato nel finale della Q1. Accanto a lui Danilo Petrucci.

MArini il migliore in Q1

—  

La battaglia si accende già dalla Q1, con la caccia al pass per la Q2. A spuntarla sono un grandissimo Luca Marini, che esclude Franco Morbidelli, e il campione del mondo 2020 Joan Mir. Gran finale per Andrea Dovizioso, che dopo due ottimi settori è costretto a rallentare a causa del traffico. Finale con caduta per Valentino Rossi, che perde la sua moto nella parte guidata della pista. Cadute anche per Miguel Oliveira e Aleix Espargaro, con lo spagnolo che conferma di non avere feeling con la pista texana dopo esser finito a terra quattro volte durante il weekend.

Prima fila: Bagnaia (Ita-Ducati), Quartararo (Fra-Yamaha), M. Marquez (Spa-Honda)
Seconda fila: Martin (Spa-Ducati), Nakagami (Giap-Honda), Zarco (Fra-Ducati),
Terza fila: Rins (Spa-Suzuki), Mir (Spa-Suzuki), Marini (Ita-Ducati)
Quarta fila: Miller (Aus-Ducati), B. Binder (SAf-Ktm), P. Espargaro (Spa-Honda)
Quinta fila: Morbidelli (Ita-Yamaha), Dovizioso (Ita-Yamaha), A. Marquez (Spa-Honda)
Sesta fila: Bastianini (Ita-Ducati), Lecuona (Spa-Ktm), Oliveira (Por-Ktm)
Settima fila: A. Espargaro (Spa-Aprilia), Rossi (Ita-Yamaha), Petrucci (Ita-Ktm)

Fonte: https://www.gazzetta.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *