0 0
Read Time:3 Minute, 3 Second

Il team Boano aggiunge al titolo nazionale quello nella categoria 250 4T con il piemontese e nella 250 2T con il friulano Lorenzo Macoritto e quello Junior con il bresciano Matteo Pavoni

Dario Agrati

La settima prova dei Campionati Assoluti d’Italia Enduro, valida come ottava e nona giornata di gara della stagione tricolore 2021, disputata nel weekend in Friuli a Maniago (PN), ha assegnato gli otto titoli nazionali della specialità al termine di una “due giorni” tra le più belle degli ultimi anni, caratterizzata da percorso di vero enduro comprendente un totale di ben 21 prove speciali su ogni tipo di terreno delle Dolomiti friulane. A vincere il titolo assoluto è stato il ventitreenne australiano Wil Ruprecht (TM-Boano), pilota della squadra piemontese guidata da Jarno Boano che ha centrato uno storico “poker” tricolore. Oltre a Ruprecht il Team TM-Boano, ha infatti vinto anche il titolo della 250 4T con il piemontese Matteo Cavallo, quello della 250 2T con il friulano Lorenzo Macoritto e quello Junior con il bresciano Matteo Pavoni. Nella 125 2T il bresciano Davide Guarneri (Fantic), già campione italiano in anticipo a giugno, ha confermato la sua superiorità anche in questa gara dove ha centrato l’en plein ottenendo con nove vittorie in tutte le prove disputate. A vincere il titolo della 450 4T è stato il bolognese Alex Salvini (Honda-RedMoto). Salvini ha così collezionato quello che è stato il suo 14° tricolore in carriera; di questi 2 quando correva nel cross, mentre nell’enduro 8 di classe e 4 Assoluti. Nella 300 2T, due vittorie per Gianluca Martini (Beta) che ha fatto suo anche il titolo di classe. Nella Youth si è imposto nelle due giornate di gara il giovane piemontese Kevin Cristino (Fantic), mentre il titolo è andato al trevigiano Riccardo Fabris (Fantic) che ha avuto la meglio sul compagno di marca Daniele Delbono per soli 2 punti. Da sottolineare la grande prova di Andrea Verona (GasGas) vincitore delle due giornate della 250 4T sempre davanti a Cavallo, mentre nella 450 4T si è imposto il bergamasco Thomas Oldrati (Honda-RedMoto), domenica anche secondo assoluto dietro al dominatore delle due giornate, Brad Freeman (Beta).

ASSOLUTI ITALIA 2021

Classifica Assoluta
1. Ruprecht (Aus-TM-Boano), punti 141;
2. Freeman (Gbr-Beta), 135;
3. Cavallo, (Ita-TM-Boano), 112;
4. Verona (Ita-GasGas), 109;
5. Magain (Bel-Sherco), 93;
6. Oldrati (Ita-Honda-RedMoto), 89;
7. McCaney D. (Gbr-Sherco), 65; 7;
8. Holcombe (Gbr-Beta), 64;
9. Macoritto (Ita-TM-Boano), 61;
10. Espinasse (Fra-Honda-RedMoto), 54.

Classe 125 2T
1. Guarneri (Fantic), punti 180;
2. Mancuso (Fantic), 134;
3. Colarusso (Husqvarna), 105;
4. Rota (Ktm), 75; 5. Celesti (Sherco), 41.

Classe 250 2T
1. Macoritto (TM-Boano), punti 180;
2. Micheluz (Husqvarna), 153;
3. Conforti (Husqvarna), 131;
4. Grigis T. (GasGas), 113;
5. Marmi (Ktm), 104.

Classe 300 2T
1. Martini (Beta), punti 171;
2. Marini (TM-Boano), 155;
3. Staccioli (Husqvarna), 103;
4. Moroni (Ktm), 82;
5. Musso (Sherco), 66.

Classe 250 4T
1. Cavallo (TM-Boano), punti 168;
2. Verona (GasGas), 165;
3. Bernardini (Honda-RedMoto), 125;
4. Aresi (GasGas), 90;
5. Soreca (Husqvarna), 86.

Classe 450 4T
1. Salvini (Honda-RedMoto), punti 155;
2. Oldrati (Honda-RedMoto), 140;
3. Recchia (GasGas), 137;
4. Grimani (Beta), 75;
5. Bazzurri (Beta), 55.

Junior “Under 23”
1. Pavoni (TM-Boano), punti 160;
2. Spanu (Husqvarna-Osellini), 139;
3. Morettini (Ktm), 131;
4. Rinaldi (GasGas), 124; 5. Zilli (Honda), 107.

Youth “Under 21”
1. Fabris (Fantic), punti 146;
2. Delbono (Fantic), 144;
3. Cristino (Fantic), 139;
4. Pasinetti (Beta), 124; 5. Bernini (Ktm), 109.

Fonte: https://www.gazzetta.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *