0 0
Read Time:1 Minute, 31 Second

Il motomondiale sbarca sul circuito catalano per il GP di Catalogna, settimo appuntamento del 2021. Brembo svela i segreti e le caratteristiche di una delle piste più impegnative della stagione

È considerato un circuito estremamente impegnativo, quello di Barcellona, che quest’anno ospita la MotoGP per la terza volta in penisola iberica dopo gli appuntamenti di Portimao ed Jerez de la Frontera. Inaugurato nel 1991, il circuito è considerato tra i più impegnativi per l’impianto frenante delle moto, a causa dell’alternarsi tra lunghi rettilinei e brusche frenate che rendono le staccate impegnative ed i freni difficili da raffreddare.

Prima staccata al limite

—  

Le frenate sono in tutto 9, che all’interno del giro secco rappresentano il 30% del tempo. I dati forniti da Brembo mostrano come il punto più critico sia la prima staccata dopo il lungo rettilineo del circuito catalano, una delle più impegnative del motomondiale, in cui le moto passano da una velocità iniziale superiore ai 330 km/h a 99 km/h in soli 5 secondi durante i quali percorrono circa 269 metri prima di imboccare la “S” in salita. Molto impegnative anche curva 4 e curva 10, quest’ultima aggiornata lo scorso inverno e che in passato è stata teatro di incidenti come nel 2019, tra Lorenzo, Rossi, Dovizioso e Viñales e nel 2016, tra Iannone e lo stesso Lorenzo.

Nel 2020 a settembre

—  

La MotoGP percorrerà sul circuito del Montmeló 24 giri (sei le curve a sinistra, otto quelle a destra, con un rettilineo di 1.047 metri), per un totale di 111 km complessivi. Lo scorso anno il Gran Premio di Catalogna si è corso, in via straordinaria, a settembre a causa dell’emergenza legata alla pandemia. A vincere fu Fabio Quartararo davanti a Mir e Rins.

Fonte: https://www.gazzetta.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *