0 0
Read Time:2 Minute, 3 Second

Nel GP di Spagna a Jerez, Valentino Rossi partirà 17°. “Qualcosa possiamo migliorare, entro più veloce in curva ma insomma non sono i risultati che vorrei. Franco merita la Yamaha ufficiale, fa paura e farà una grande gara”

Dal nostro inviato Paolo Ianieri

Diciassettesimo e in difficoltà, malgrado questa sia stata in passato una delle sue piste preferite, tanto da regalargli lo scorso anno il 3° posto nella seconda gara che ha aperto il Mondiale, il suo ultimo piazzamento sul podio. Anche qui, dove le Yamaha volano, con Fabio Quartararo in pole position e Franco Morbidelli subito lì attaccato, Valentino Rossi non riesce a trovare un ritmo accettabile: 15° in FP3, anche se staccato di “soli” 7 decimi (“Questo livellamento è qualcosa di incredibile, a volte ce ne sono 10 in un decimo e mezzo e per giocarti la pole devi fare… la pole”), in Q1 Vale non riesce a trovare un giro competitivo. “Ho più potenziale di questo – riconosce Rossi – ma prima ho avuto un problema elettronico e poi non siamo riusciti a migliorarci. Abbiamo provato a cambiare assetto, adesso entro più veloce in curva, quindi anche se non sono fantastico va un po’ meglio”.

Poche speranze

—  

Prepararsi a un’altra gara nella quale partirà senza troppe speranze di risultato non deve essere facile. “Non sono i risultati che vorremmo avere, così è difficile. Non abbiamo particolari idee, ma ci sono cose che si possono fare. Sarà difficile ma ci proviamo, la stagione è ancora lunga e faremo di tutto per provare a essere più competitivi. E io so che posso essere più competitivo se riuscirò a migliorare il feeling con la moto”.

Speranza Morbidelli

—  

Le ultime parole sono per Franco Morbidelli. Ormai si levano sempre più le voci che chiedono alla Yamaha di dare a Morbido una moto ufficiale, ma la realtà è che con i regolamenti attuali che impongono il congelamento dei motori e la punzonatura di una specifica, la moto ufficiale che hanno Rossi, Fabio Quartararo e Maverick Vinales non è semplicemente possibile. Semmai la VR46 che gestisce l’italo brasiliano in sede di trattativa avrebbe dovuto provare a forzare la mano in inverno, cercando di costringere la Yamaha a dare anche al vice campione del mondo una M1 ufficiale. “Ci abbiamo provato. Franco si merita la moto ufficiale, fa paura. Io lo vedo bene, domani farà una gran gara”.

Fonte: https://www.gazzetta.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *