0 0
Read Time:2 Minute, 23 Second

Nella tappa di Salt Lake City il portacolori della Ktm mette un’ipoteca sul titolo Ama. Vince il compagno di squadra Musquin. Ultimo round sabato prossimo sempre in Utah

Con il 2° posto a Salt Lake City (Utah), dietro al compagno di squadra Marvin Musquin, Cooper Webb ha messo una seria ipoteca sul campionato Ama Supercross: il portacolori della Ktm ha ora 22 punti di vantaggio su Ken Roczen (Honda), solo 6° al traguardo. Ciò significa che nell’ultima gara stagionale, sabato prossimo nuovamente a Salt Lake City, a Webb basterà il 19° posto per conquistare il titolo. Il più veloce in qualifica è stato il campione uscente Eli Tomac (Kawasaki) con 78 millesimi su Webb e 191 millesimi su Joey Savatgy (Ktm). Solo 7° Roczen a 384 millesimi.

Come è andata

—  

Webb si è poi aggiudicato la prima batteria con 2 secondi e 835 millesimi su Chase Sexton (Honda) e quasi 5 secondi su Jason Anderson (Husqvarna). Nella seconda ha avuto la meglio Tomac con 595 millesimi su Malcolm Stewart (Yamaha) e 8 secondi su Roczen. In finale però Roczen è partito forte, portandosi subito al comando seguito da Musquin e Savatgy con Dylan Ferrandis (Yamaha) in quarta posizione. Webb ha invece faticato a trovare spazio e dalla prima curva è uscito al 9° posto. Alla curva successiva è finito a terra Justin Barcia dopo aver toccato uno dei parallelepipedi a bordo pista e la sua GasGas gli è rimbalzata sulla schiena. Poco dopo è scivolato pure Savatgy e così alla fine del primo giro Webb si è ritrovato 4°. Al terzo giro è caduto pure Tomac, in quell’istante 7°. A metà gara Webb ha infilato in curva Anderson, guadagnando il podio dietro a Musquin e Roczen. L’avvicinarsi del francese ha indotto all’errore Roczen, caduto prima delle whoops. Musquin è passato a condurre seguito da Webb, Stewart, Sexton e Roczen. Quest’ultimo al 18° posto è stato infilato pure da Ferrandis che al quart’ultimo giro è andato a prendere pure Sexton. Musquin ha vinto con 326 millesimi su Webb e 10 secondi e 463 millesimi su Stewart. Quarto Ferrandis, 5° Sexton e 6° Roczen. Solo 10° Tomac, aritmeticamente fuori dai giochi, avendo 50 punti di ritardo da Webb.

Shimoda nelle 250 Costa est

—  

Nella gara conclusiva della 250 Costa Est si è invece imposto il giapponese Jo Shimoda (Kawasaki), in testa dal primo all’ultimo giro. Secondo a 1 secondo e 150 millesimi Jett Lawrence (Honda), 3° Colt Nichols (Yamaha) a 3 secondi, piazzamento che gli ha garantito il titolo con 23 punti su Shimoda e 29 su Christian Craig, impossibilitato a disputare la finale per un infortunio alla caviglia sinistro patito durate le prove. Ventiquattresimo in campionato Lorenzo Camporese, assente in quest’ultimo round.

Fonte: https://www.gazzetta.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *