0 0
Read Time:2 Minute, 49 Second

Nervi a fior di pelle per Maverick Viñales: gli animi sono molto caldi dopo la brutta prestazione di domenica nel GP di Portimao di MotoGP. Il pilota spagnolo, criticato dai suoi follower, ha reagito chiudendo il suo profilo Twitter

C’è nervosismo in casa Viñales dopo la brutta prestazione di domenica 18 aprile in MotoGP. Anzi, dopo un weekend da dimenticare, un fine settimana che ha visto Maverick soffrire moltissimo tra penalizzazioni dubbie e un’ormai cronica difficoltà nel reagire agli eventi avversi. A dimostrare ancora una volta che attorno a lui l’aria è pesante, c’è la sfuriata virtuale che nelle scorse ore ha visto protagonista il pilota della Yamaha, che in seguito a un litigio con i suoi follower ha deciso di cancellare il suo account Twitter.

il nervosismo di vinales

—  

Facciamo un passo indietro. Tutto è iniziato sabato, quando nel corso delle qualifiche di Portimao lo spagnolo si è visto cancellare il “giro buono”, un crono che gli avrebbe consentito di guadagnare la prima fila sulla griglia del Gran Premio di Portimao. La motivazione? Uno sconfinamento nella zona verde con la ruota posteriore. Questione di millimetri, ma abbastanza per attivare il dispositivo elettronico che segnala l’infrazione. O forse no: la decisione dei commissari ha infatti generato parecchie polemiche dentro e fuori dal box Yamaha, con gli uomini in blu che hanno contestato l’avvenuta entrata in funzione del sistema. La gara di domenica non ha certo aiutato a raffreddare gli animi: Viñales, che scattava dalla 12esima casella, è partito malissimo, e nelle prime fasi della corsa (chiusa poi all’11° posto) si è ritrovato addirittura in ultima posizione.

lo sfogo del pilota yamaha

—  

Domenica sera alcuni media spagnoli hanno gettato benzina sul fuoco, diffondendo la voce che un furioso Viñales sarebbe addirittura arrivato a minacciare la Dorna di abbandonare la MotoGP. L’indiscrezione è stata smentita dal diretto interessato, ma sui social già infuriava la polemica. Intervenendo in prima persona in un acceso scambio che stava infiammando il suo profilo Twitter, Maverick ha commentato: “Si inventano cose… di cosa dovrei lamentarmi, se l’unica cosa che possiamo fare è ringraziare Dorna per il campionato che organizzano?”. “Ritirarmi? Ahahah — ha proseguito sarcastico il pilota catalano — da qui non me vado finché non vinco. Nessuna scusa, io dico sempre la verità”.

maverick saluta twitter

—  

L’acceso diverbio con alcuni follower è però proseguito. Tra gli utenti, infatti, c’era chi suggeriva alla Yamaha di affidare la M1 numero 12 a Franco Morbidelli, unico tra i suoi piloti a disporre ancora di una moto 2020. La replica di Viñales non si è fatta attendere: “Se qualcuno si merita la mia moto che se la venga a prendere, non ho nessun problema. So dove arriverò, costi quel che costi. Se qualcuno ha voglia di criticarmi che mi elimini da Twitter, altrimenti sarò io a cancellare il mio account, non ho alcun problema a farlo”. Detto, fatto: “Grazie a tutti coloro che mi sostengono — ha twittato Maverick — lo apprezzo davvero. Un abbraccio”. In seguito ha provveduto a cancellare il suo profilo, una pagina aperta nel 2010 che era seguita da più di 370.000 persone. Un segnale di nervosismo, soprattutto per un pilota che nonostante un talento cristallino ha più volte dimostrato qualche difficoltà nel gestire la pressione.

Fonte: https://www.gazzetta.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *