0 0
Read Time:1 Minute, 36 Second

Nella prima prova del campionato continentale il bergamasco protagonista nelle due giornate di gara. con 10 speciali vinte complessivamente

Il grazioso borgo di Castel di Tora (RI), sulle sponde del lago del Turano tra gli Appennini del Lazio, ha ospitato nel weekend la prima prova del Campionato Europeo Enduro dominata alla grande dal pilota bergamasco delle Fiamme Oro, Thomas Oldrati (Honda-RedMoto). Oldrati si è imposto nella classifica Assoluta delle due giornate di gara, gestendo al meglio ogni fase delle nove speciali disputate sabato e delle sei di domenica con la manifestazione interrotta dopo due giri, dei tre previsti, per le forti piogge.

Condizioni in progresso

 

Dopo il doppio successo ottenuto a fine marzo in Sicilia agli Assoluti d’Italia, Oldrati ha confermato il miglioramento delle proprie condizioni fisiche: va ricordato che il pilota è stato fermo ben 40 giorni per un infortunio di metà febbraio al pollice della mano destra con conseguente operazione per ridurre le lesioni riportate. La supremazia di Oldrati l’ha visto vincere otto speciali al sabato e due prove la domenica.

Gli altri protagonisti

 

Insieme a Oldrati, in questo primo round del campionato continentale, hanno brillato numerosi altri piloti dell’enduro azzurro nella top-10 della classifica Assoluta. Sabato: Diego Nicoletti (GASGAS), terzo; Enrico Rinaldi (GASGAS), quinto; Maurizio Micheluz (Husqvarna), sesto; Giuliano Mancuso (Fantic), settimo; Samuele Bernardini (Honda-RedMoto), decimo. Complessivamente i piloti italiani sabato hanno ottenuto ben sette vittorie di classe con Oldrati (Assoluto), Bernini (Youth-KTM), Cristini (Junior 1-GASGAS), Rinaldi (Junior 2-GASGAS), Micheluz (250 2T-Husqvarna-Osellini), Oldrati (Over 250 4T), Belotti (Senior-KTM). A cui aggiungere Nicoletti (250 4T-GASGAS), secondo; Bernardini (250 4T-Honda-RedMoto), quarto; Mancuso (250 2T-Fantic), terzo. Cinque le vittorie di domenica: Oldrati, Rinaldi, Micheluz, con Mancuso secondo e Conforti terzo, Oldrati e Belotti. Nelle rispettive classi, seconda posizione per Bernini e Cristini, terza piazza per Bernardini.

Fonte: https://www.gazzetta.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *