0 0
Read Time:2 Minute, 42 Second

I due piloti della Yamaha ufficiale partiranno, rispettivamente, dalla seconda e terza casella. Jack Miller, 5° con la Ducati: “Nel secondo run ho preso dei rischi e commesso degli errori, ma sono pronto per la gara”

Fabio Quartararo (2°)

—  

A meno di tre decimi dal poleman Pecco Bagnaia e primo dei piloti a girare in 1’53”, Fabio Quartararo commenta così la sua performance del sabato: “Qualifica divertente, ho fatto un primo run al limite e poi nel secondo ho provato ad andare forte ma c’era sabbia e anche Morbidelli ed Espargaro hanno mollato un po’ il gas. Non sono riuscito a fare un buon secondo giro, ma sono comunque contento. Siamo pronti per la gara di domani”.

Maverick Vinales (3°)

—  

A mezzo decimo dal compagno di squadra Quartararo, la prima fila del GP del Qatar la completa Maverick Vinales. Lo spagnolo, che nel corso della stagione agonistica 2021 diventerà papà, ha commentato: “ La qualifica è stata bella, mi sono trovato bene ma volevo qualcosa di più. Nell’ultimo giro ho trovato della sabbia alla prima curva e mi ha rovinato il giro. Sono fiducioso, abbiamo un ottimo passo. Proverò ad andare forte e fare una grande gara”.

Jack Miller (5°)

—  

Dei due piloti ufficiali Ducati, in molti avrebbero scommesso su Jack Miller. L’australiano, invece, è costretto a guardar gioire il compagno di squadra per la prima pole in carriera in MotoGP. Meglio pensare alla gara: il numero 43 partirà dalla quinta casella: “Sono piuttosto contento della mia prestazione in qualifica: sono sceso nuovamente sotto il precedente record del circuito e partirò dalla seconda fila. Purtroppo nella mia seconda uscita con la gomma morbida ho preso alcuni rischi e commesso degli errori. Vedremo come saranno le condizioni del tracciato in gara: è previsto molto vento e la presenza di sabbia in pista comporterà sicuramente un’usura più rapida delle gomme. In ogni caso, sento di essere pronto e non vedo l’ora di affrontare il primo GP della stagione”.

Aleix Espargaro (8°)

—  

Ha stupito nei test pre-stagionali e continua a stupire qui in Qatar. Aleix Espargaro porta l’Aprilia in ottava piazza in Q2, ma dove potrà arrivare in gara? “ Mi sto divertendo a guidare la nuova RS-GP e credo nel suo potenziale – ha spiegato lo spagnolo. Forse in qualifica abbiamo ancora qualche limite, ho fatto dei giri molto buoni senza errori ma non è stato abbastanza per agguantare la seconda fila. Le strategie per la gara saranno fondamentali, oggi abbiamo visto dei tempi incredibili ma domani negli ultimi giri il ritmo si alzerà parecchio. Vedremo come si tradurrà questo per noi, abbiamo fatto qualche long run ma il vero potenziale di questa moto è ancora una incognita”.

Pol Espargaro (12°)

—  

Per trovare la prima Honda ufficiale, vista l’assenza del fenomeno Marc Marquez, bisogna scendere fino al 12° posto. E qui troviamo l’altro Espargaro, Pol: “Non una giornata positiva per noi – commenta lo spagnolo -. Alla fine il feeling era buono, ma durante la giornata abbiamo ‘perso tempo’ a cercare la miglior soluzione. E questo succede quando sali su una moto nuova. Per la gara sono pronto, serve fare un buon warm-up”.

Fonte: https://www.gazzetta.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *