0 0
Read Time:2 Minute, 12 Second

Il pilota Honda è fermo dal luglio scorso, quando rimediò la frattura dell’omero destro in tre punti. I recenti scatti testimoniano i suoi allenamenti, sempre più intensi. Al momento, però, il ritorno in MotoGP sembra ancora un’ipotesi lontana

Sguardo al cronometro, comparazione di vari materiali e analisi delle soluzioni aerodinamiche: il lavoro dei team della MotoGP nei test in Qatar è più che mai frenetico in vista dell’esordio stagionale del 28 marzo. A Losail, però, mancano due elementi fondamentali per poter parlare di normalità ritrovata: il pubblico e Marc Marquez. L’otto volte campione del mondo, infatti, non è partito insieme ai colleghi e al fratello Alex per potenziare ancora il braccio destro infortunato.

CALVARIO

—  

Marquez non guida una moto dal 19 luglio 2020. Durante il Gran Premio di Spagna a Jerez è stato vittima di una brutta caduta, che gli ha lasciato la frattura trasversale dell’omero destro in tre punti. Marc ha tentato di tornare in sella già nella settimana seguente, a quattro giorni dall’operazione. Missione fallita e subito di nuovo sotto i ferri per sostituire la placca danneggiata a inizio agosto. Quindi una terza operazione il 3 dicembre, dati gli scarsi progressi e il sorgere di una pseudoartrosi all’osso danneggiato.

RIPRESA

—  

Lo spagnolo della Honda sta mostrando sui social i progressi fatti. Ormai l’ultima immagine in cui appare con il tutore in alluminio risale al 2 febbraio scorso. Poi i suoi social ritraggono soprattutto fisioterapia e cure da parte del fido Carlos Garcia, l’uomo che ha rimesso in sella in tempi record il Cabroncito nelle ultime stagioni dopo le operazioni alle spalle. Nei giorni scorsi Marquez ha postato una foto in cui inizia a sollevare i primi piccoli pesi anche con il braccio convalescente, durante un esercizio volto a sollecitare il deltoide destro, apparso meno tonico rispetto al gemello sinistro a causa del lungo stop. Per ritrovare la muscolatura ideale e la piena elasticità, pilastri basilari nella guida sempre al limite dello spagnolo, servirà tempo.

MANO OK

—  

Nelle scorse settimane si erano addensati dubbi riguardanti la condizione della mano destra. Dopo l’ultima operazione era trapelata anche la voce di possibili interessamenti del nervo radiale, l’estensore di polso e mano. Durante la presentazione della Honda, Marc ha garantito che l’infortunio di Jerez non ha avuto conseguenze su questo elemento. Gli ultimi scatti social lo mostrano mentre solleva una palla con la mano destra, sostenendo lo sforzo con il braccio acciaccato. Insomma, Marquez fa progressi. Difficile, però, pensare che questo basti per essere al via della stagione. Ma dal Cabroncito è sempre lecito attendersi l’impossibile.

Fonte: https://www.gazzetta.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *