0 0
Read Time:1 Minute, 57 Second

Gli inglesi della Beta ricordano a tutti perché sono loro ad aver vinto E2 ed E3 nel Mondiale. Sorpresa MacDonald (Sherco). Matteo Pavoni (TM Racing) il migliore degli italiani nella Assoluta

Se il buongiorno se vede dal mattino, il primo round dei Campionati Assoluti d’Italia Enduro andato in scena domenica 7 marzo a Passirano (BS), non ha offerto solo il record di ben 370 piloti al via dei 390 iscritti, ma ha anche ribadito l’attuale superiorità nell’enduro dei piloti britannici e delle moto “Made in Italy” proponendo risultati a sorpresa e una serie di debutti vincenti. Se non ha sorpreso la prima e seconda posizione della classifica Assoluta dei due piloti inglesi del Team della toscana Beta, Steve Holcombe e Brad Freeman, è risultata imprevedibile ai più la terza posizione del giovane neozelandese Hamish MacDonald (Sherco) del team ufficiale varesino CH Racing.

Pavoni primo tra gli italiani

—  

Sempre nella Classifica Assoluta il migliore dei piloti italiani è invece risultato il ventitreenne bresciano Matteo Pavoni al suo debutto con la pesarese TM del Team Boano con cui si è imposto nella classe Junior. Nelle restanti classi, la 250 4T ha visto prevalere il compagno di squadra di Pavoni, il piemontese Matteo Cavallo, tornato quest’anno al Team Boano. Seconda posizione per il vicentino Andrea Verona al debutto con la Gas Gas e terzo gradino del podio per l’ex crossista Samuele Bernardini (Honda-RedMoto) al suo esordio nell’enduro.

Tutte le classi

—  

Nella 125 2T debutto con la Fantic e vittoria per un altro ex crossista, Davide Guarneri. Nella 450 4T è tornato alla vittoria il bolognese Alex Salvini (Honda-RedMoto), alla sua ventesima stagione agonistica (delle quali dieci passate nel cross e altrettante nell’enduro, dove nel 2013 ha vinto il titolo iridato della classe E2). Salvini ha fatto sua la prima posizione della propria classe al suo rientro alle gare dopo essersi fatto operare a novembre alla spalla destra per infortunio ed essere salito in moto per allenarsi solo due settimane fa. Nella 250 2T si è imposto il giovane Lorenzo Macoritto, anche lui al debutto con la TM del Team Boano. Vittoria del bergamasco Rudy Moroni (Ktm) nella 300 2T, mentre nella Youth, riservata ai piloti Under 21, si è imposto il piemontese Kevin Cristino (Fantic).

Fonte: https://www.gazzetta.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *