0 0
Read Time:1 Minute, 21 Second

Intesa siglata a Budapest tra la Dorna e il Ministero dell’Innovazione ungherese per una gara del Mondiale MotoGP: la nuova struttura nascerà nei pressi di Debrecen. Il motomondiale manca dall’Ungheria dal 1992

Ora è ufficiale, la MotoGP tornerà in Ungheria nel 2023, a 31 anni dall’ultima volta nel Paese magiaro del Motomondiale. L’intesa è stata firmata il 4 marzo da Dorna — organizzatrice del Mondiale — e governo ungherese a Budapest. Il piano prevede un GP in Ungheria su un circuito di nuova costruzione nei pressi di Debrecen: i lavori inizieranno nella seconda parte del 2021.

obiettivo allargamento

—  

A Budapest si sono ritrovati Carmelo Ezpeleta, numero 1 di Dorna, e Laszlo Palkovics, ministro dell’Innovazione Tecnologica ungherese per la firma dell’accordo. L’obiettivo è attrarre gli appassionati ungheresi e allargare il bacino di utenza della MotoGP nell’Europa centro-orientale, anche alla luce della scomparsa del GP Repubblica Ceca sullo storico circuito di Brno.

trent’anni senza moto

—  

Un GP del Motomondiale in Ungheria manca dal 1992, quando all’Hungaroring — tradizionalmente scenario della Formula 1 — vinsero Gramigni in 125, Cadalora in 250 e Lawson in 500. È stata l’ultima volta, due anni prima si era corso sullo stesso circuito con le vittorie di Capirossi in 125, Kocinski in 250 e Doohan in 500. Nel 2009 e 2010 era stato fatto un tentativo per due GP su una pista in costruzione ma i ritardi nell’organizzazione furono decisivi per l’annullamento. L’Ungheria ha avuto un solo pilota Campione del Mondo: Gabor Talmacsi nel 2007 su Aprilia in 125.

Fonte: https://www.gazzetta.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *