0 0
Read Time:2 Minute, 37 Second

A Passirano la prima tappa dei Campionati Italiani Enduro con circa 400 iscritti: Thomas Oldrati costretto al forfait per un intervento alla mano destra. Prossimo appuntamento in Sicilia a fine marzo.

Il countdown per l’avvio della stagione 2021 dell’Enduro tricolore è ormai iniziato con la prima prova dei Campionati Assoluti d’Italia in programma domenica 7 marzo a Passirano (BS). La gara organizzata dal Moto Club RS77 sarà regolamentata per tutti i piloti e gli addetti ai lavori dall’obbligo di indossare sempre la mascherina protettiva mantenendo i distanziamenti di sicurezza nel rispetto delle norme sanitarie anti Covid-19 con controlli agli accessi del paddock e alle cinque differenti prove speciali.

assoluti enduro da record

—  

Un’apertura da record con circa 400 piloti iscritti e presenza di tutti i big stranieri e italiani. Uniche assenze di rilievo quella dei due vice iridati 2020 E2 e E1; il francese Loic Larrieu (Fantic) e del bergamasco delle Fiamme Oro campione italiano 2020 della 250 4T Thomas Oldrati (Honda-RedMoto). Attesissimo al debutto nella 450 4T, Oldrati si è infortunato al pollice della mano destra, già operata due settimane fa per ridurre la lesione riportata che lo vedrà rientrare alle gare a fine marzo in Sicilia per il secondo round degli Assoluti d’Italia.

i favoriti degli assoluti

—  

A godere dei favori del pronostico saranno sempre i due inglesi del team Beta; Brad Freeman e Steve Holcombe, quest’ultimo vincitore lo scorso anno della classifica assoluta seguito nell’ordine da Oldrati, Freeman e Verona. Sarà proprio Verona, neo pilota GasGas uno dei principali avversari di Holcombe e Freeman insieme a Matteo Cavallo, al debutto con la TM del Team Boano e Alex Salvini (Honda-RedMoto) al suo rientro alle gare dopo l’operazione alla spalla destra dello scorso novembre che lo ha costretto a oltre tre mesi di inattività.

enduro di stelle

—  

Tra gli altri top rider in gara i due giovani inglesi della Fantic Jack Edmondson e Jed Etchells, il francese Theo Espinasse (Honda-RedMoto), il finlandese Roni Kytonen (Honda-RedMoto), il neozelandese Hamish Macdonald e l’inglese Dany McCaney (Sherco). Scorrendo le varie classi, la 125 2T propone la sfida tra Davide Guarneri (Fantic), Deny Philippaerts (TM), Giuliano Mancuso (Fantic). Nella 250 4T il duello è ristretto tra Verona e Cavallo con Davide Soreca (Husqvarna) e l’ex crossista Samuele Bernardini (Honda-RedMoto), al suo debutto nell’enduro nelle vesti di outsider. Salvini punta a vincere la 450 4T rimandando la sfida diretta con Oldrati. La 250 2T vede in lizza per la vittoria l’esperto Maurizio Micheluz (Husqvarna-Osellini) e il giovane Lorenzo Macoritto (TM). Nella classe 300 2T i favoriti sono Gianluca Martini (Beta) e il vicecampione 2020 Rudy Moroni (KTM).

nuovi talenti off road

—  

Tra i giovani, la Junior propone il confronto a tre tra Manolo Morettini (KTM), Matteo Pavoni (TM) e il sardo Claudio Spanu (Husqvarna-Osellini), mentre nella Youth 125 2T sono attesi gli “Under 21” Riccardo Fabris (Fantic), Matteo Grigis (GasGas), Gabriele Pasinetti (Beta), Kevin Cristino (Fantic).

Fonte: https://www.gazzetta.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di Moto Club Biassono

Moto Club Biassono

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *