Poncharal: “La mia priorità ora è salvare il personale”

0 0
Read Time:1 Minute, 57 Second

Nell’attesa di capire se e quando il campionato partirà, il presidente di IRTA Hervé Poncharal ha descritto tutte le difficoltà portate dal blocco delle attività sportive che mettono a rischio la sopravvivenza dei team

Hervé Poncharal gestisce il team Tech3 da oltre tre decenni, di cui 19 anni trascorsi nella categoria regina, prima con Yamaha e ora con KTM. Dal 2006 il francese è anche presidente dell’associazione dei team IRTA, affrontando sfide come la crisi finanziaria del 2008, ma la pandemia di coronavirus che attualmente paralizza gran parte del mondo è decisamente un’altra cosa: “Nel 2008 c’era stata una crisi finanziaria, ma mentre l’economia era colpita, continuava a funzionare e le persone continuavano a lavorare, comprare cose, viaggiare. Questo è diverso”. Poncharal sta affrontando la questione con il CEO di Dorna Carmelo Ezpeleta e il CEO di IRTA Mike Trimby, e ha spiegato: “Siamo un buon gruppo. Ho molto rispetto e direi persino ammirazione per Carmelo Ezpeleta. Carmelo ha 74 anni, io ho 63 anni e onestamente ho ancora molta passione per la gestione di una squadra. Anche se i risultati dell’anno scorso non sono stati così elettrizzanti come quelli della Yamaha, è stato davvero emozionante iniziare a lavorare con KTM e Red Bull”. Il francese non nasconde il momento difficile che sta vivendo: “Ora sono preoccupato perché voglio salvare la mia azienda, principalmente per salvare tutto il personale. Questa è la mia priorità. È una grande preoccupazione che non mi aiuta a dormire bene. D’altra parte sono un vecchio combattente e nelle corse a volte ti piace affrontare le sfide perché, se hai uno spirito racing, ti piace avere una montagna da scalare. Ora abbiamo una grande ripida montagna davanti a noi, che è la crisi, quindi è un momento difficile ma anche emozionante. Proviamo a scalarlo. Questa è anche una gara in un certo senso. Il personale del nostro team capisce la situazione e siamo fortunati ad avere non solo il supporto finanziario fornito ai team privati da Dorna, ma anche il sostegno e lo scambio costante di idee con KTM, in particolare con Pit Beirer e Red Bull. Anche il rappresentante di Elf / Total ha chiamato per dirmi che rimarranno dalla nostra parte e ci aiuteranno nel miglior modo possibile”.

Fonte: https://www.insella.it/
Foto: https://www.insella.it/

https://www.motoclubbiassono.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Harley-Davidson, spuntano due nuovi loghi per le elettriche

Harley-Davidson ha di recente depositato due nuovi loghi presso l’ufficio brevetti europeo. Visto come sono fatti, non ci sono dubbi sul fatto che saranno impiegati su nuovi modelli elettrici, anche se per il momento non sappiamo con certezza quali Due nuovi loghi recentemente depositati presso l’ufficio brevetti europeo confermano l’impegno […]