TVS, Norton manterrà sede e produzione in Inghilterra

Read Time:1 Minute, 36 Second

Ceduta a TVS per 18,5 milioni di euro, Norton Motorcycle manterrà sede e produzione in Inghilterra. Come promesso dal direttore generale aggiunto del gruppo indiano, saranno inoltre garantiti i livelli occupazionali per i circa 100 lavoratori

Norton rimane a casa
Acquistata pochi giorni fa da TVS Motor Company per la cifra di 18,5 milioni di euro, Norton Motorcycle dovrebbe mantenere sede e produzione in Inghilterra. La delocalizzazione sarebbe minima, con trasferimento da Donington Hall in un’altra sede del Leicestershire, quindi nella stessa regione. Nessun licenziamento, inoltre, per i 100 dipendenti attualmente impegnati nella produzione.
La notizia, ancora ufficiosa, arriva direttamente dal direttore generale aggiunto di TVS Sudarshan Venu, intenzionato a “continuare a lavorare con questo team di grande talento per riportare il marchio alla sua gloria originale e proiettarlo nel futuro”.
Il marchio inglese, lo ricordiamo, era sotto amministrazione controllata da diverse settimane a causa dei debiti contratti sia verso fisco che verso i fornitori. Per salvare la storica Casa, dicevano dalla BDO Global, cioè dalla società di consulenza fiscale che ne ha gestito le sorti, s’era tentato praticamente di tutto. Prima ancora d’essere posta in amministrazione controllata, Norton aveva per esempio venduto alla cinese Jinlang i diritti della piattaforma motore della 961. Le proposte per l’acquisizione non sono mancate ma a spuntarla, alla fine, è stato il colosso indiano. Una soluzione considerata in ogni caso la meno indolore poiché in grado non solo di mantenere gli attuali livelli di occupazione, ma anche di rilanciare con nuove forze i modelli made in UK. “In circostanze difficili – aveva detto il commissario delegato Lee Causer annunciando la vendita a TVS – siamo stati in grado di garantire il futuro del marchio Norton. Siamo lieti che la vendita a TVS Motor Company protegga i posti di lavoro e fornisca un risultato altamente vantaggioso ai creditori”.

Fonte: https://www.insella.it/
Foto: https://www.insella.it/

https://www.motoclubbiassono.it

0 0
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Finito il lockdown, cosa rimarrà della Superbike?

Anche i round in Inghilterra, Germania e Olanda sono a rischio, con la prospettiva concreta di non correre fino al termine di agosto o inizio settembre. Ma quanti team privati sopravviveranno al periodo di stop? Il rischio di avere una griglia dimezzata non è fuori discussione e per il futuro […]