Honda CB-F Concept

0 0
Read Time:1 Minute, 52 Second

Honda CB-F Concept: in arrivo una naked anni Ottanta?

Presentata durante il Salone virtuale Honda, la CB-F Concept è un chiaro omaggio alla CB900F Bol d’Or del 1979. La base tecnica è invece quella dell’attuale CB1000R, dalla quale prende in prestito il 4 cilindri da 145 CV. Non è da escludere che la CB-F possa diventare realtà il prossimo anno

Omaggio ai numerosi modelli della famiglia CB, il prototipo in foto, battezzato CB-F Concept, sI ispira in particolare alla CB900F Bol d’Or del 1979, vale a dire la prima Honda quattro cilindri con motore bialbero. La moto è stata svelata ieri direttamente al Salone virtuale Honda, soluzione “alternativa” al 47° Tokyo Motorcycle Show (annullato a causa dell’epidemia) dove era una delle star annunciate. Dal nome alle linee – colpisce in particolare la coda lunga, soluzione oramai dimenticata di questi tempi – i rimandi sono senza dubbio al passato: un passato non così lontano, pronto forse a sovvertire la moda degli anni Settanta in direzione di un ritorno agli Ottanta, esattamente come vociferato qualche settimana fa con le anticipazioni di Young Machine. Tecnica e tecnologia sono invece decisamente moderne. La base è infatti quella della CB1000R: a spingerla ci pensa il quattro cilindri bialbero e sedici valvole raffreddato a liquido da 998 cm3 e 145 CV a 10.500 giri, il telaio è invece un monotrave superiore in acciaio con piastre laterali in alluminio, abbinato a una forcella a steli rovesciati Showa SFF-BP e al forcellone monobraccio in alluminio. A livello elettronico troviamo acceleratore ride by wire, riding mode (quattro), controllo di trazione e del freno motore.
A vederla così sembrerebbe una moto già bella che pronta per la produzione di serie. Non inganni la dicitura concept, da intendersi alla maniera giapponese come “non di serie” ma a un passo dall’esserlo. La CB-F Concept potrebbe infatti diventare realtà e approdare un giorno, magari in edizione limitata, nelle concessionarie Honda di tutto il mondo. Per ora, in ogni caso, non sappiamo ancora nulla a riguardo: possibile cha la casa giapponese voglia prima valutare il riscontro del pubblico, un’eventuale commercializzazione si potrebbe ipotizzare per il 2021/2022.

Fonte: https://www.insella.it/
Foto: https://www.insella.it/

https://www.motoclubbiassono.it

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Nuova KTM 1290 Super Duke GT, la prima foto

Nuova KTM 1290 Super Duke GT, la prima foto Sorpresa durante un test di collaudo, la nuova Super Duke GT eredita motore Euro 5 e alcune modifiche ciclistiche viste di recente sulla Super Duke my 2020, possibile che sia presentata in autunno a Colonia o a Milano e arrivi dai […]